Volley Club Cesena B1 femminile, Macerata espugna il Carisport La capolista supera 1-3 l’Elettromeccanica Angelini al 1° ko interno

7 gennaio 2019

Cesena

Di fronte al pubblico delle grandi occasioni che ha gremito il Carisport per il grande scontro al vertice del campionato di serie B1 femminile, l’Elettromeccanica Angelini Cesena ha lasciato l’intera posta 1-3 (19-25, 25-19, 22-25, 19-25) alla capolista Macerata, che ha così consolidato il primato in classifica, portando a +4 il margine sulle inseguitrici. I mille presenti sugli spalti hanno comunque applaudito la formazione bianconera che, nonostante il primo ko interno della stagione, ha conservato la seconda posizione, mantenendo intatte le possibilità in chiave playoff. Per le cesenati si tratta del secondo stop della stagione dopo quello di Pescara contro Altino.

Il match è stato per lunghi tratti equilibrato, piacevole e sempre in bilico, esaltando le doti tecniche e di squadra delle prime due formazioni del girone C. Nel set d’apertura le cesenati si sono fatte sorprendere nella fase iniziale (5-8 e 12-16), facendo prendere fiducia alle marchigiane, che poi hanno chiuso 19-25. La reazione è arrivata a stretto giro, perché nel secondo set, l’Elettromeccanica Angelini è uscita dal guscio e si è messa a giocare secondo i propri standard, ovvero alla pari con la prima della classe (16-15). Il break più importante (21-17) ha così attivato la discesa verso il 25-19.

Sull’1-1 è iniziata in pratica un’altra partita. Lo snodo decisivo si è concretizzato a metà del terzo parziale quando Macerata ha fatto proprio il frangente che (da 15-16 a 18-21) ha spostato l’ago della bilancia fino al 22-25. Nel quarto set le bianconere hanno ‘tenuto’ fino al 6-8, poi le marchigiane sono salite in cattedra, sfruttando l’inerzia (12-16 e 15-21) e chiudendo 19-25.

Le cesenati tuttavia non hanno assolutamente sfigurato. Coach Simoncelli non ha potuto sfruttare come avrebbe voluto l’apporto dell’acciaccata Giulianelli, e ha dunque puntato su Errichiello, capace di mettere a terra 17 palloni col 40% in attacco. Ottimo si è rivelato il contributo a muro delle centrali Gardini (5) e Furi (4), mentre nel tabellino spiccano i 9 punti personali della regista Bertolotto che, in attacco, ha firmato un 7 su 8. In ‘seconda linea’ va incorniciato il 65% del libero Fabbri in ricezione.

Il sestetto di coach Andrea Simoncelli è ora atteso dal match di sabato prossimo a Trevi – penultima gara del girone di andata – sul campo di una delle formazioni emergenti.

Il tabellino:

Elettromeccanica Angelini Cesena-Macerata 1-3

(19-25, 25-19, 22-25, 19-25)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Bertolotto 9, Rubini 9, Furi 7, Errichiello 17, Frangipane 8, Gardini 7; Fabbri (L); Giulianelli 3, Donarelli 1, Drapelli; ne: Polletta, Marchi. All. Simoncelli.

MACERATA: Pomili 17, Gobbi 9, Peretti 3, Rita 11, Di Marino 12, Barbolini 12; Zannini (L1); ne: Armellini, Spitoni, Partenio, Patrassi, Grilli, Malavolta(L2). All. Paniconi.

Arbitri:

Note – Durata set: 24’, 24’, 28’, 27’ per un totale di 1h 43’. Cesena: bs 12, bv 2, muri 14; Macerata: bs 10, bv 3, muri 8.

La classifica dopo 11 turni (la prima è promossa in A2; seconda e terza ai playoff; le ultime 3 retrocedono in B2): Macerata 30; Elettromeccanica Angelini Cesena, Montale 26; Altino 23; San Giustino 22; Trevi 21; Capannori 20; Empoli 16; Perugia, Quarrata 11; Castelfranco Sotto 10; Ancona, Montespertoli 7; Moie di Maiolati 1.

Testo segnaposto
PRESENTAZIONE
TUTTI A BORDO! (1)
Copia di Romagna in Volley a Mirabilandia
Copia di Romagna in Volley a Mirabilandia
botton corsi vcc
1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.