B1 femminile, troppo forte la capolista San Lazzaro Le cesenati, prive di Errichiello, sconfitte 3-0

20 novembre 2017

San Lazzaro di Savena (Bologna)

C’è un pizzico di rammarico e qualche attenuante nel primo ko stagionale del Volley Club Cesena nel campionato di B1 femminile. Il sestetto di coach Andrea Simoncelli è uscito infatti sconfitto 3-0 (25-18, 25-21, 25-13) dallo scontro diretto al vertice di domenica contro la capolista San Lazzaro. Dopo 5 vittorie consecutive, la formazione cesenate ha affrontato la sfida contro la prima della classe senza l’infortunata Caterina Errichiello, ovvero il principale terminale offensivo. Al suo posto ha giocato Chiara Di Fazio che, tra l’altro, è risultata la top scorer del Volley Club con 11 punti.

Il ko di San Lazzaro è stato accolto senza drammi in casa cesenate anche perché le gerarchie non sono cambiate, ed ha avuto come prima conseguenza l’accorciamento della classifica. Le bianconere sono state infatti raggiunte al secondo posto dal Sassuolo, e avvicinate dal Castelfranco Sotto in zona playoff. Proprio Sassuolo e Castelfranco Sotto saranno le prossime avversarie da affrontare in trasferta, ma intanto il Volley Club dovrà concentrarsi prima di tutto sulla sfida di domenica pomeriggio quando, alle 17.30, al Carisport saranno di scena le patavine del Casalserugo, ultime della classe con 2 punti all’attivo, ma ancora ampiamente in corsa essendo a 2 sole lunghezze dalla zona salvezza.

La sfida contro l’imbattuta capolista è stata in salita, anche se nel primo set l’avvio del Volley Club è stato incoraggiante (3-8). Le cesenati hanno messo subito sotto le padrone di casa, che si sono dovute spremere non poco per rientrare in partita (16-12) fino al 25-18. Nel secondo set le parti si sono invertire. San Lazzaro ha imposto il proprio gioco fin dalle battute iniziali (8-4 e 16-9) poi ha gestito il margine, anche se la reazione di Piolanti e compagne è stata degna di nota (25-21). Con le energie agli sgoccioli il Volley Club ha tentato l’ultima reazione, ma il terzo set è stato gestito dalle padrone di casa, che non hanno voluto correre rischi (25-13), puntando molto sul servizio.

A livello di prestazioni individuali, la capitana Piolanti ha attaccato con un buon 50%. Rilevante anche il 71% di Nicoletta Fabbri in ricezione.

La classifica (la prima è promossa in A2; seconda, terza e quarta ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): San Lazzaro 18; Cesena, Sassuolo 14; Castelfranco Sotto 13; Moie di Maiolati 12; Montale 11; San Giustino 10; Trevi, Macerata 9; Empoli 6; Quarrata 4; Perugia, Casalserugo, Pontedera 2.

Il tabellino:

San Lazzaro di Savena-Volley Club Cesena 3-0

(25-18, 25-21, 25-13)

SAN LAZZARO: Migliori, Galetti (L1), Lombardi 8, Focaccia 11, Pinali 13, Casini, Vece 8, Rubini 13, Geminiani (L2) 1, Castellani; ne: Spada, Grillini. All. Casadio.

VOLLEY CLUB CESENA: Bertolotto 3, Di Fazio 11, Frangipane 7, Piolanti 6, Leonardi, D’Aurea 6, Gardini 5, Fabbri (L), Ravaioli, Ricci; ne: Fortunati, Errichiello. All. Simoncelli.

Arbitri: Polenta e Brunelli

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)