Largo ai giovani: agonistica 2002-2003

967574_686122964745314_1037608375_n
6 dicembre 2013

967574_686122964745314_1037608375_n

Il settore agonistico Romagna in Volley e pre-agonistico Volley Club Cesena 2002-2003 comprende le seguenti squadre divise rispettivamente in due settori: per quanto riguarda il settore maschile, i gruppi riguardano l’annata del 2003 e sono quello di Romagna in Volley, quello del Comandini e quello di Torre del Moro; invece, per quanto riguarda il settore femminile, i gruppi del 2002, oltre a quello di Romagna in Volley, svolgono i propri allenamenti a Torre del Moro, Borello e ad annate 2002-2003 unite, anche all’Ex-Gil e alla palestra Itis, passando all’annata 2003, al consueto gruppo Romagna in Volley, si aggiungono quello del Volley Club Cesena e quelli di Torre del Moro e Sant’Egidio. Lo staff allenatori è seguito dal punto di vista tecnico ed organizzativo da alcuni responsabili dotati di grande esperienza e distinti in base al settore maschile o femminile sul quale operano da anni. In particolare, gli allenatori del settore maschile sono Caminati Marco e Turci Fabio, che lavorano insieme al responsabile di settore Rizzo Giovanni. Passando al settore femminile, lo staff-tecnico gestito da Bagioli Luca e Guidi Alex è formato anche da Piraccini Elisabetta, Bridi Michela, Forte Fabio, Rasi Agnese e Graziani Michela.

1462042_686122961411981_365566882_n

L’attività tecnica delle ragazze e dei ragazzi di quinta elementare e prima media è particolarmente importante perché in questa fascia d’età, inizia l’approfondimento dei fondamentali individuali contestualizzandoli nel gioco 6 contro 6. Il passaggio dal 3 contro 3 al 6 contro 6 è inizialmente un obiettivo complicato, per questo le prime formule di gioco sono molto semplici e utilizzano il servizio dal basso. In questo modo, le atlete e gli atleti riescono a concentrarsi sulle esecuzioni tecniche senza troppe problematiche tattiche, che comporterebbero un freno all’espressione individuale, che rimane l’obiettivo principale. Ovviamente tutto questo permette di inserire i primi concetti del gioco di squadra, questo significa iniziare il percorso più utile per la crescita personale, ma più difficile, cioè quello di contribuire con impegno personale e collaborazione con i compagni di squadra, per raggiungere obiettivi comuni diventando persone che non cercano alibi, ma risolvono problemi.

Fonte: PIETRO MAZZI – Responsabile Area Tecnica Romagna in Volley

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)