B2F – Volley Club Cesena – Reggio Emilia 3-1

9 marzo 2014

Vittoria importantissima per il Volley Club Cesena che conquista l’intera posta in palio nell’insidioso match interno contro la Gramsci Pool Volley Reggio Emilia (3-1). Coach Bazzocchi rinuncia ancora ad Altini, sostituita da Gardini trasformata in opposto, mentre il resto del sestetto è quello titolare, ovvero Poggiali in regia, Zebi e Di Fazio in banda, capitan Cancelllieri e Furi al centro e Fabbri libero. Le ospiti guidate da coach Caffagni rispondono invece con la palleggiatrice Viani, in diagonale con l’opposto Rasori, le schiacciatrici Fiori e Ferrari, le centrali Gaiuffi e Righelli e il libero Montanari. Direzione dell’incontro affidata alla coppia ferrarese formata dal primo arbitro Rivaroli Marco e dal secondo Barabani Riccardo, entrambi provenienti dal distretto estense.

PRIMO SET. Reggio Emilia arriva al Carisport con la voglia di riscattare l’inattesa sconfitta dell’andata, nonostante una classifica che sembra metterle al riparo dalla lotta per non retrocedere, ma comunque distanziate dalle prime posizioni. Dal canto suo Cesena vuole vincere a tutti i costi per scacciare gli incubi di una zona rossa che dopo le ultime tre sconfitte si è incredibilmente avvicinata. Partita che parte all’insegna dell’equilibrio con le due squadre che non si distanziano mai. Nella seconda metà di parziale sono però le romagnole a prendere qualche lunghezza di vantaggio fino al 23-19, quando la Gramsci Volley, sfruttando anche la rotazione in battuta di Fiori piazza la rimonta vincente che permette loro di portarsi in vantaggio. 23-25

SECONDO SET. Perso malamente il primo parziale, Cesena si scuote e l’inversione di rotta si vede sin dai primi scambi di secondo set. Cancellieri e compagne prendono il largo sin dall’inizio (8-4) e poi non fanno altro che incrementare il vantaggio nei confronti di un Reggio Emilia che probabilmente non si aspettava una reazione tanto orgogliosa da parte delle locali (16-10). Il finale è un monologo cesenate che si prolunga fino al muro di Gardini che chiude il parziale e ristabilisce la parità. 25-13

TERZO SET. Un fondamentale terzo set parte in maniera molto equilibrata con Reggio Emilia che sfrutta il cambio palla per chiudere in vantaggio, seppur di una sola lunghezza, la prima parte di set (7-8). Al rientro in campo, le due squadre restano appaiate fino a quota 10, quando con un break di 4 punti consecutivi, Cesena piazza l’allungo che sembra decisivo (16-12). Il buon momento del Volley Club prosegue e quindi il divario tra le due formazioni non può che incrementare. Questa volta è il muro-fuori di Di Fazio a siglare il sorpasso definitivo. 25-17

QUARTO SET. Con le spalle al muro, Reggio Emilia tenta il tutto e per tutto in questo quarto set e la partenza fulminea ne è la dimostrazione (1-7). Cesena si riavvicina riducendo a quattro le lunghezze di distanza (4-8), senza però mai riuscire ad avvicinarsi ulteriormente per tutta la fase centrale del parziale (12-16). A partire dal 14-18, con Di Fazio in battuta il Volley Club piazza un break di quattro punti che significa pareggio (18-18) e poi l’ennesimo attacco vincente di Zebi che trova un varco nella difesa reggiana conduce addirittura al sorpasso locale (21-20). Un attacco da posto 2 di Gardini porta i padroni di casa al match-point e poi la banda Di Fazio chiude l’incontro e fa esplodere il Carisport in un finale emozionante. 26-24

CESENA: Cancellieri 7, Altini ne, Marchi, Fabbri (libero), Poggiali 3, Gardini 9, Furi 8, Giovanardi ne, Zebi 28, Di Fazio 15, Fogolin, Calisesi 1. All. Bazzocchi

REGGIO EMILIA: Ferrari 16, Bragazzi, Magnani ne, Righelli 6, Martina Viani, Gaiuffi 6, Fiori 20, Resori 5, Levoni 2, Maria Vittoria Viani 1, Montanari (libero). All. Caffagni

ARBITRI: Rivaroli Zaccaria Marco di Ferrara e Barabani Riccardo di Ferrara.

NOTE: Durata 1h e 50min. Punti totali 99-79. Errori punto 23-29. Muri 9-3. Battute vincenti 6-9. Battute sbagliate 12-6.

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE: Volley Club Cesena – Gramsci Reggio Emilia 3-1

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)