B2F – Volley Club Cesena–Monteschiavo Jesi 3-0

11 marzo 2012

La panchinaIl Volley Club supera 3-0 le giovani del Monteschiavo Jesi e ritornano al primo posto della classifica, dopo averlo lasciato solo per qualche ora a Bastia e Porto Recanati che restano viceversa a due lunghezze. Coach Raggi sorprende tutti e schiera per la prima volta titolare la palleggiatrice Benedetta Azzi che sembra entrata del tutto nei meccanismi della squadra romagnola. Intorno a lei le facce sono le solite: Filanti opposto, Zebi e Bersani in banda, Cancellieri e Gardini al centro e Ciavarella libero. Le ospiti guidate da coach Sabbatini rispondono invece con Brunori in regia, l’opposto Tiribelli, le schiacciatrici Pomili e Quarchioni, le centrali Beccaceci e Vescovi e il libero Chiavatti.

PRIMO SET. La settimana di “riposo” ha fatto bene alle romagnole che hanno potuto lavorare sull’aspetto fisico e preparare bene la gara odierna. Infatti Bersani e compagne partono forte e mettono subito a distanza di sicurezza le marchigiane. Al secondo time-out tecnico infatti il divario è di quattro lunghezze (16-12) che viene incrementato nel finale di set con Cesena che chiude in scioltezza. 25-17

SECONDO SET. Vinto il primo, il Volley Club continua a mostrare un discreto gioco anche nel secondo, nel quale però le jesine salgono di livello, riducendo al minimo gli errori e rimanendo attaccate al punteggio. Il set prosegue in altalena. Equilibrio fino al 4 pari, quando le cesenati piazzano un parziale di otto punti che vale il 12-4. Jesi non demorde e ritorna sotto: 12-9. Cesena mantiene il vantaggio fino al 18-14, quando sono le marchigiane accorciano ancora con tre punti consecutivi (18-17). Quando tutto sembra riaperto, però la squadra di Raggi uccide definitivamente il parziale mettendo a terra sette palloni di fila che valgono il doppio vantaggio. 25-17

TERZO SET. Il Volley Club sembra tornato quello di inizio stagione, almeno sotto l’aspetto della determinazione e per Jesi conquistare un punto diventa un’impresa. La prima parte di terzo parziale è caratterizzata da un grande equilibrio con le due squadre che non si distanziano mai più di una lunghezza fino al 14-14. Cesena piazza il break decisivo di quattro punti (18-14) che chiude definitivamente l’incontro alla terza occasione. 25-20

Vittoria importante del Volley Club che ritrova continuità di risultati dopo che il KO interno contro Porto Recanati poteva rompere un po’ gli equilibri. Importante aver ritrovato gioco e vittoria in vista della sfida fondamentale di sabato contro Bastia.

CESENA: Cancellieri 8, Socci 3, Suzzi ne, Delgado ne, Ciavarella (libero), Gardini 5, Di Fazio 1, Bersani 4, Filanti 16, Zebi 11, Villa ne, Tardozzi ne, Azzi 6. All. Raggi

JESI: Diaz ne, Ricchiuti 3, Chiavatti (libero), Brunori 1, Kus 4, Quarchioni 7, Beccaceci 6, Vescovi 4, Pomili 4, Daretti ne, Tiribelli 11, Sannipoli ne, Antonelli ne, Orazi 3. All. Sabbatini

NOTE: Spettatori 350ca. Errori 8-14. Battute vincenti 8-8. Battute sbagliate 4-3. Muri 5-2.

ALTRI RISULTATI: Valleceppi – Recanati 3-2; Moie – Rimini 3-0; Amandola – Bastia 0-3; Sambuco – Fabriano 0-3; Porto Recanati – Pagliare 3-1; Ascoli – Manoppello 1-3.

CLASSIFICA: Volley Club 50; Porto Recanati e Bastia 48; Pagliare 40; Recanati 33; Fabriano 30; Manoppello 29; Jesi 28; Moie 26; Valleceppi 25; Amandola 18; Rimini 17; Ascoli 7; Sambuco 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)