B2F – Volley Club Cesena – Atletico Bologna 2-3

4 novembre 2012

Il Volley Club Cesena accusa la prima sconfitta stagionale contro un ottimo Atletico Bologna che espugna la Palestra Comandini al tie-break decisivo. Coach Bazzocchi schiera a sorpresa Serena Gardini al centro in coppia con Elisa Cancellieri, mentre il resto del sestetto è quello solito: Carnesecchi in regia e in diagonale con l’opposto Parenti, Zebi e Di Fazio in banda e Fabbri libero. Le ospiti di coach Parlatini rispondono invece con la palleggiatrice Tonelli, il temibile opposto Dall’Olio, le schiacciatrici Taraborrelli e Farabegoli, le centrali Manni e Albertazzi e il libero Nobile. Dirigono l’incontro i signori Materdomini e Ubaldi di Macerata, davanti ad un pubblico numeroso, quanto rumoroso sia di fede cesenate che bolognese.

PRIMO SET. Parte forte Cesena che vola subito 4-0. L’Atletico però non ci sta e impatta immediatamente a quota 6. Il set prosegue quindi in equilibrio con le emiliane che giocano decisamente meglio rispetto a quello che avevano mostrato nelle prime gare di campionato. Zebi e compagne mantengono la testa fino al 14-12, ma sono poi costrette a lasciare strada alle ospiti che allungano (17-21). Bazzocchi decide allora di gettare nella mischia Camilla Gardini al posto dell’omonima Serena, ma il set è ormai saldamente in mano alle ragazze di Parlatini. 22-25

SECONDO SET. Il Volley Club paga lo scotto del primo svantaggio della stagione e soffre, soprattutto in ricezione dove gli errori si susseguono. Al primo time-out tecnico, le bolognesi sono avanti di due lunghezze (6-8). Spazio per qualche rotazione in seconda a linea anche a Balzoni che lascia poi nuovamente spazio a Di Fazio che si sblocca finalmente, così come le sue compagne. Il Volley Club gioca bene e può pareggiare i conti grazie ad un muro in posto 3 con Camilla Gardini. 25-21

TERZO SET. Rotto il fiato, Cesena gioca ora alla grande e sembra che le redini del match siano ormai conquistate e per l’Atletico Bologna è buio pesto. Al secondo time-out tecnico il divario è di cinque punti (16-11) che diventano addirittura sei sul 20-14. La reazione di Dall’Olio e compagne è veemente e il set si riapre (20-19). Sul filo di lana, però la squadra di Bazzocchi ritrova il ritmo giusto e può passare in vantaggio con un diagonale di Zebi. 25-22

QUARTO SET. Anche nel quarto set parte meglio Bologna (1-4), ma le padrone di casa rientrano subito in corsa sfruttando anche qualche errore di troppo dell’attacco ospite (7-5). Quando tutto sembra andare per il verso giusto si spegne la luce in casa cesenate: Carnesecchi accusa un calo importante e con lei tutta la squadra. L’Atletico può così approfittarne e prendere il largo. Bazzocchi getta nella mischia Giovanardi in regia e di nuovo Serena Gardini al centro, ma tutto questo serve solo a rendere meno pesante il passivo e a fare da preludio al quinto e decisivo set. 17-25

QUINTO SET. Nel tie-break, l’avvio del Volley Club è inquietante e Bologna vola sull’1-8 al cambio di campo. Bazzocchi riesce a scuotere le sue che con una reazione di puro orgoglio ritorna incredibilmente in corsa fino al 11-12. L’Atletico si aggiudica però gli ultimi tre punti del parziale che valgono la vittoria nel set e nel match. 11-15

Prestazione negativa per il Volley Club che paga il disorientamento dovuto alla disputa del match in una palestra come quella del Comandini completamente diversa a quella del Minipalazzetto in cui è abituata ad allenarsi e a giocare. Lo stop odierno deve però andare in fretta nel dimenticatoio e la squadra di Bazzocchi cercherà di riscattarsi e di tornare alla vittoria già domenica nell’insidiosa trasferta di domenica a Cecina (Livorno).

CESENA: Cancellieri 20, Zebi 17, Gardini Camilla 8, Balzoni, Giovanardi, Di Tullio ne, Gardini Serena 2, Fabbri (libero), Marchi ne, Parenti 14, Di Fazio 14, Carnesecchi. All. Bazzocchi

ATLETICO BOLOGNA: Lombardi, Dall’Olio 22, Barbieri, Nobile (libero), Tonelli 3, Di Stefano ne, Taraborrelli 16, Manni 8, Farabegoli 18, Albertazzi 8, Faenza ne. All. Parlatini

ALTRI RISULTATI: Montesport – Imola 3-2; Castelfranco – Delta Lucca 2-3; Castelfiorentino – Cervia 3-1; Quarrata – Cecina 1-3; Capannori – Calenzano 2-3; Ozzano – Montelupo 0-3.

CLASSIFICA: Montelupo 12; Volley Club 10; Capannori 9; Delta Lucca 8; Calenzano e Imola 7; Montesport e Cecina 6; Quarrata, Atletico Bologna, Castelfranco e Castelfiorentino 4; Ozzano 3; Cervia 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)