B2F – Italia in Miniatura Rimini – Volley Club Cesena 1-3

2 aprile 2012

Il Volley Club Cesena torna con i tre punti dalla discoteca di San Giuliano a Mare aggiudicandosi anche il derby di ritorno in quattro set. Il coach riminese Festa rinuncia all’opposto titolare L’Vova preferendo al suo posto la giovane Sara Babbi, in diagonale con la palleggiatrice Montironi. A completare il sestetto titolare le schiacciatrici Leggio e l’ex di turno Venturi, le centrali Pironi e Scariolo e il libero Loffredo. L’allenatore ospite Raggi, dopo gli esperimenti del match contro il Manoppello, ritorna al sestetto di consuetudine con Azzi in regia, Filanti opposto, Zebi e Bersani in banda, Cancellieri e Socci al centro e il libero Ciavarella. Dirigono l’incontro i signori Ubaldi Fabio e Materdomini Sergio.

PRIMO SET. Primo set in costante alto e basso per le due squadre che giocano a rincorrersi per tutta la durata del parziale, proponendo comunque una discreta pallavolo. Partono meglio le ospiti che si aggiudicano i primi due scambi dell’incontro, per poi subire la reazione delle riminesi che si portano avanti di tre lunghezze al primo time-tecnico (8-5). Al rientro in campo sono però Zebi e compagne a fare la differenza e ad allungare notevolmente. Sul 14-20, coach Festa ha già usufruito delle due soste discrezionali. Le padrone di casa non demordono e quando tutto sembra compromesso, con Cesena avanti 17-23, si spegne la luce in casa cesenate e le rosso-blu non si fanno sfuggire l’occasione di portarsi in vantaggio di un set, grazie all’errore in attacco di Bersani. 25-23

SECONDO SET.  Nel secondo parziale, importante reazione del Volley Club che dopo un avvio leggermente titubante (4-2) prende il largo con Azzi in battuta per 18 volte di fila (4-20). In casa San Giuliano non funziona nulla e Zebi e compagne ne approfittano. Sul 6-24, Cesena molla appena facendosi annullare i primi quattro set-point prima di impattare i conti con l’attacco al centro di Socci. 10-25

TERZO SET. Il terzo è il set più bello del match con le due squadre che si alternano su un ottimo livello tecnico. Dopo un primo scatto in avanti, da parte delle cesenati (0-3; 1-4), sono le ragazze di Festa a portarsi in vantaggio e a proseguire in equilibrio con il cambio palla in proprio favore. Si prosegue così fino all’11 pari, quando è vicecersa Cesena a tentare l’allungo prima della seconda sosta tecnica, dove il divario è di cinque lunghezze (11-16). Gambuti e compagne non ci stanno e si riportano a -1 (21-22), prima di subire tre attacchi decisivi e definitivi per aggiudicarsi il set, da parte delle ospiti. 21-25

QUARTO SET. Il quarto parziale è praticamente un monologo cesenate. Le ragazze di Raggi vogliono archiviare in fretta la pratica del derby e mettono tutta la determinazione e grinta a loro disposizione farlo. San Giuliano si difende con quello che ha, ma la differenza è troppo netta. Ai due time-out tecnici, il Volley Club è avanti rispettivamente di tre (5-8) e cinque lunghezze (11-16). Il divario aumenta fino alla fine del match con Zebi e compagne in grande spolvero. È una battuta vincente di Cancellieri a mettere la parole fine all’incontro. 16-25

Altri tre punti per il Volley Club che approfitta del mezzo passo falso del Porto Recanati costretto al tie-break dal Manoppello e lo raggiunge al secondo posto della classifica sempre ad una lunghezza dal Bastia, ora capolista solitaria. Dopo la sosta pasquale, al Minipalazzetto arriverà il Pagliare, ormai tagliato fuori dalla lotta play-off. Poi le trasferte di Recanati e Valleceppi, separate dalla gara interna con il Moie negli ultimi tre impegni della regular season.

RIMINI: Gambuti, Montironi 3, Fracassetti, Morelli ne, Pironi 6, Angarano ne, Scariolo 8, Leggio 11, Babbi 11, L’Vova ne, Venturi 10, Loffredo (libero). All. Festa

CESENA: Cancellieri 7, Socci 16, Delgado, Ciavarella (libero), Gardini ne, Di Fazio ne, Bersani 7, Filanti 17, Zebi 22, Tardozzi, Villa ne, Azzi 5. All. Raggi

NOTE: Spettatori 200ca. Durata 1h e 45min. Errori punto 17-14. Muri 10-7. Battute vincenti 4-8. Battute sbagliate 7-8.

ALTRI RISULTATI: Pagliare – Moie 3-0, Valleceppi – Amandola nd, Recanati – Sambuceto 3-0, Jesi – Fabriano 3-0, Bastia – Ascoli 3-0; Manoppello – Porto Recanati 2-3.

CLASSIFICA: Bastia 57; Porto Recanati e Volley Club 56; Pagliare 49; Recanati 39; Jesi 34; Manoppello 33; Fabriano 30; Moie 29; Valleceppi* 25; Rimini 23; Amandola* 21; Ascoli 7; Sambuceto 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)