B2F – Calenzano – Volley Club Cesena 0-3

25 novembre 2012

Il Volley Club Cesena rialza subito la testa tornando con il sorriso sia dal punto di vista del risultato che dal punto di vista del gioco espresso dalla lunga trasferta di Calenzano (FI). Coach Bazzocchi è costretto a rinunciare alla regista titolare Carnesecchi, sostituita comunque ottimamente dalla giovanissima Giovanardi (classe ’96) in diagonale con l’opposto Parenti, Di Fazio e Zebi in banda, Cancellieri e Camilla Gardini al centro e Fabbri libero. Le padrone di casa guidate da coach Frangioni rispondono invece con Calamai, Marciano, Tofani, Pazzaglia, Buo, Garbesi e il libero Panerai. Alla direzione dell’incontro sono invece chiamate Casacci Lucia e Cruccolini Beatrice di Perugia.

PRIMO SET. Partono meglio le cesenati che sfruttano gli errori delle toscane e soprattutto la giornata di grazia di Zebi e Di Fazio brave ad andare a terra ad ogni occasione. A metà frazione il divario è già importante (8-16), gli avvicendamenti di Baroncelli e Bucaioni e un leggero calo di concentrazione delle ospiti permette al Calenzano di rientrare in corsa (15-19), ma nel finale è ancora Cesena ad allungare definitivamente. 17-25

SECONDO SET. In avvio di secondo parziale, arriva l’attesa reazione della squadra di Frangioni che grazie ad una battuta vincente della neo-entrata Bianchi si porta avanti di una lunghezza al primo time-out tecnico (8-7). Le rosso-blù ne approfittano per allungare ancora grazie ai colpi di Calamai e Pazzaglia, le migliori per distacco tra le fiorentine (10-7). Quando il gioco si fa duro però, è ancora una volta Cesena ad avere qualcosa in più e a raggiungere prima la parità a quota 17 e poi a conquistare il decisivo vantaggio, con Di Fazio che chiude il parziale portando le sue avanti di due set. 20-25

TERZO SET. Anche nel terzo set sono le toscane a partire più forte con coach Frangioni che si gioca ancora una volta la carta Bianchi e con Calenzano che scappa a cinque lunghezze (10-5). La zampata d’orgoglio fiorentina viene ancora una volta annullata da Zebi e compagne che aumentano il ritmo e la pressione sulla ricezione di casa. Cesena torna in vantaggio sul 17-18 e Calenzano esce definitivamente dalla partita. Nell’ultima azione dell’incontro è l’opposto Parenti a non sbagliare e a chiudere il match con un grande attacco. 20-25.

Il Volley Club espugna il difficile campo delle calenzanesi, che erano ancora imbattute sul proprio parquet, dimostrando una grande compattezza e la propria marcia in più nei momenti decisivi dei parziali e del match. La capolista Montelupo, giustiziere delle romagnole sei giorni fa, continua a non sbagliare un colpo, ma la prima vera inseguitrice è proprio la squadra di Bazzocchi che sembra ormai assestarsi nelle zone alte della graduatoria.

CALENZANO: Calamai 5, Marciano 6, Baroncelli, Tofani 2, Bianchi 3, Terenzi ne, Garbesi, Panerai G. 6, Buo 4, Pazzaglia 8, Tonelli ne, Panerai E. (libero). All. Frangioni

CESENA: Cancellieri 8, Gardini Camilla 6, Gardini Serena, Di Fazio 11, Zebi 16, Parenti 12, Giovanardi 1, Fabbri (libero), Petrarca ne, Lambertini ne, Balzoni, Marchi, Di Tullio. All. Bazzocchi

ALTRI RISULTATI: Delta Luk – Quarrata 3-0; Cervia – Imola 1-3; Cecina – Montesport 2-3; Atletico Bologna – Castelfranco 1-3; Ozzano – Capannori 3-0; Montelupo – Castelfiorentino 3-0.

CLASSIFICA: Montelupo 20; Volley Club 16; Delta Luk 14; Imola e Castelfranco 13; Calenzano e Montesport 11; Capannori, Atletico Bologna e Cecina 10; Quarrata 8; Ozzano 7; Castelfiorentino 4; Cervia 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)