B2F – Volley Club Cesena – Torre San Patrizio 0-3

22 novembre 2009

Il Volley Club Cesena viene sconfitto anche dal Torre San Patrizio e cade in piena zona retrocessione. Costellato dalla sfortuna, coach Bragagni è costretto a rinunciare anche a capitan Giovanetti e quindi schiera una formazione del tutto nuova. La regia è nelle mani di Battistini che sostituisce l’influenzata Farnedi, l’opposto è Niero, le schiacciatrici Bersani e Suzzi, le centrali Tomassini e Cancellieri, mentre nel ruolo di libero parte per la prima volta in stagione titolare Nicoletta Fabbri, prodotto del settore giovanile cesenate. Per la squadra ospite di coach Annunzi, la palleggiatrice è Battistelli e l’opposto Bernetti, in banda giocano Daniela Stagnaro e Pepe, al centro Vallesi e Zamponi e il libero la piccolissima Mazza.

PRIMO SET: La partita inizia con un Volley Club che prova a fare del proprio meglio. Le ospiti partono meglio e vanno subito 3-0. Poi Cesena si sblocca e riesce a rientrare in partita. Torre San Patrizio ha però qualcosa in più e dopo il vantaggio iniziale, con la battuta di Pepe autrice di 3 vincenti consecutivi vola fino al 21-11. Nel finale, l’orgoglio di Bersani salva le romagnole da un passivo ancora peggiore. 25-16.

SECONDO SET: Nella seconda partita, inizia meglio il Volley Club che dopo aver perso i primi due punti, realizza cinque punti consecutivi, anche grazie a due muri di Tomassini si porta a condurre 5-2. Le marchigiane però non mollano nulla e passano a condurre in corrispondenza del primo tempo tecnico. Si prosegue quindi in sostanziale equilibrio, con le ospiti che però sembrano controllare il gioco delle romagnole, in affanno soprattutto sul secondo tocco. Si arriva così al pari 20, con la squadra guidata da capitan Stagnaro che realizza un parziale di 4-0 che tramortisce le velleitarie pretese locali e chiude il set. 25-22.

TERZO SET: Il terzo parziale diventa così una formalità. Ormai le due squadre puntano agli spogliatoi. Torre San Patrizio quasi contro la propria volontà rimane sempre avanti e raggiunge la quota dei 25 punti necessari. Nel finale c’è spazio anche per Galantini e De Micheli nelle file della Rocco P. e di Montalti nel Volley Club. Nonostante questo, l’inerzia dell’incontro non cambia, ponendo fine a set e incontro. 25-18.

È il classico ko tecnico quello inflitto oggi dal Torre San Patrizio ad un Volley Club, spento e irriconoscibile rispetto alle ultime stagioni che avevano così tanto appassionato i tifosi e gli appassionati. Sembra una squadra incapace di reagire e ormai consapevole dell’irragiungibilità dei propri obiettivi, invece il campionato è ancora lungo e anche il traguardo minimo e necessario della salvezza, va raggiunto. Bragagni e le sue ragazze devono ancora trovare una stabilità assolutamente indispensabile per produrre un gioco sufficiente per portare a casa punti. La classifica piange.

Per Torre San Patrizio è arrivato oggi il massimo risultato con il minimo sforzo. L’efficienza offensiva di Stagnaro, Zamponi e soprattutto Pepe ha garantito a Annunzi una costante tranquillità dal primo all’ultimo punto dell’incontro. Tra loro, Filottrano e Viserba si prospetta una lotta molto interessante destinata a protrarsi fino all’ultima giornata.

 

CESENA: Cancellieri 5, Suzzi 7, Montalti, Tomassini 7, Amadori ne, Piazza ne, Bersani 8, Farnedi ne, Niero 13, Fabbri (libero), Battistini. All. Bragagni

TORRE SAN PATRIZIO: Zamponi 9, Mazza (libero), Battistelli 4, Galantini 1, Stagnaro 12, Pepe 11, Vallesi 6, Bernetti 8, Deodori ne, De Micheli, Properzi ne, Vanni ne. All. Annunzi

NOTE: Muri 5-5. Errori 21-11. Battute vincenti 2-7. Battute sbagliate 2-4.

 

ALTRI RISULTATI: Filottrano – Bastia 3-2; Solarolo – Corciano 1-3; Castelfidardo – Lucrezia 0-3; Viserba – Moie 3-1; Pesaro – Voghiera 0-3; Porto Recanati – Recanati 1-3; Perugia – Ternana 0-3.

CLASSIFICA: Torre San Patrizio, Filottrano 26; Viserba 25; Porto Recanati 18; Ternana 17; Moie, Voghiera, Recanati, Bastia 16; Perugia 14; Lucrezia 13; Cesena 12; Corciano 9; Pesaro 8; Solarolo 5; Castelfidardo 3.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)