B2F – Volley Club Cesena – Libero Volley Ascoli 3-0

31 ottobre 2011

3. Silvia SuzziTerzo 3-0 consecutivo per il Volley Club che rimane così a punteggio pieno in questo avvio di campionato. Costretto a rinunciare a Chiara Di Fazio (problema ad una caviglia), coach Raggi conferma la formazione che ha dominato i primi due incontri con Poggiali in regia, Filanti opposto, capitan Suzzi e Zebi in banda, Cancellieri e Gardini al centro e Ciavarella libero. Le ascolane di coach Mantovani rispondono invece con la palleggiatrice Magi, l’opposto Verdacchi, la temibile Bastianutto e Civita in posto 4, le centrali Di Marco e Di Cristofaro e il libero Saccoccia. A dirigere l’incontro sono chiamati infine i padovani Danieli e Fascina.

PRIMO SET. Partenza subito a senso unico, con le padrone di casa che sospinte dal solito numeroso e caloroso pubblico volano sull’8-2 al primo tempo tecnico. Il Libero Volley non riesce a scuotersi e quando trova qualche convincente attacco trova puntualmente delle grandi difese di Ciavarella, strepitosa in almeno quattro occasioni. Cesena prende il largo e costringe il coach ospite a giocarsi il secondo time-out discrezionale sul 18-6, ma il set è ormai ampiamente chiuso. 25-11

SECONDO SET. Anche nel secondo parziale la musica non cambia e il Volley Club vola sul 4-0, costringendo Mantovani a fermare nuovamente il gioco. Alle due soste tecniche il punteggio è lo stesso del primo set (8-2 e 16-6 sempre in favore delle romagnole). A nulla servono i cambi dei due allenatori che gettano nella mischia Bersani, Villa e Tardozzi nelle fila locali e Speca, Rossi e Quercia per le ospiti. Sul 21-11, Cesena si lascia scappare qualche attacco di troppo che servono solo ad aggiustare il parziale. 25-17

TERZO SET. Nel terzo set partono meglio le ospiti: 1-3. La reazione è solo però un fuoco di paglia che vede, Suzzi e compagne tornare in vantaggio in corrispondenza del primo time-out tecnico (8-7) per poi non mollare più il comando delle ostilità e chiudere la partita in poco più di un’ora. 25-19

Altra prestazione impeccabile, per la squadra di coach Raggi che non ha perso finora nemmeno un set e resta ovviamente a punteggio pieno al pari di Pagliare e di Bastia. Pronto ad inseguire il terzetto di testa a due lunghezze è posizionato il Porto Recanati che ospiterà proprio il Volley Club sabato prossimo in quello che si prospetta il match-clou della quarta giornata. Quello nelle Marche, sarà per le romagnole il primo vero e proprio test, dopo tre agevoli impegni condotti egregiamente.

CESENA: Cancellieri 11, Suzzi 9, Delgado ne, Ciavarella (libero), Poggiali 6, Gardini 5, Lantignotti ne, Bersani 2, Filanti 9, Zebi 12, Villa, Tardozzi. All. Raggi

ASCOLI: Speca, Magi, Paoletti ne, Verdacchi 10, Rossi 3, Quercia, Civita 1, Di Marco 8, Di Cristofaro 5, Saccoccia (libero), Bastianutto 6, Ferri ne. All. Mantovani

ARBITRI: Simone Danieli di Padova e Corrado Fascina di Padova.

NOTE: Spettatori 300 ca. Durata 1h e 10 min. Errori 13-17. Battute vincenti 4-2. Battute sbagliate 3-4. Muri 8-7.

ALTRI RISULTATI: Pagliare – Rimini 3-1; Recanati – Manoppello 2-3; Valleceppi – Bastia 1-3; Moie – Jesi 0-3; Sambuco – Porto Recanati 0-3; Amandola – Fabriano 2-3.

CLASSIFICA: Volley Club, Pagliare e Bastia 9; Porto Recanati 7; Jesi 6; Manoppello, Fabriano e Moie 5; Ascoli 3; Valleceppi e Recanati 2; Amandola 1; Rimini e Sambuco 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)