B2F – Volley Club Cesena – Itar Porto Recanati 3-1

7 febbraio 2010

Importantissima vittoria del Volley Club che supera in rimonta il Porto Recanati con il punteggio di 3-1, avvicinandole in classifica ed effettuando un fondamentale passo in avanti in ottica salvezza. La squadra, dopo un primo set abbastanza brutto, ha saputo reagire mettendo in evidenza quei miglioramenti tanto attesi dopo il cambio di coach. Pedrelli si mantiene così imbattuto e a punteggio pieno con sei punti in due partite. Volley Club costretto ancora a rinunciare a Romani, però vicina al rientro e quindi in campo con Farnedi in regia, Niero opposto, Suzzi e Bersani in posto 4, Cancellieri e capitan Giovanetti al centro, Montalti libero. Il Porto Recanati di coach Sensini schiera Petrini palleggiatrice, Filanti opposto, Romagnoli e Tiribelli in banda, capitan Giannotti e Ricci centrali, Isidori è il libero. Arbitrano l’incontro Brancati e Misto.

PRIMO SET: Avvio di partita bruttissimo, con le due squadre che si rincorrono mettendo a segno parziali da una parte dell’altra di cinque o sei punti. Il Volley Club parte meglio raggiungendo il vantaggio a 10-7. Porto Recanati rientra e si riporta in vantaggio. Dopo altri numerosi cambi di guardia, Porto Recanati trova lo spunto decisivo. Sul 24-23 è ancora Filanti a piazzare l’attacco decisivo e a nulla serve l’ingresso in campo di Tomassini per una Niero non troppo in partita. 23-25.
SECONDO SET: Secondo parziale nel quale Cesena sembra aver accusato il colpo e Porto Recanati in leggero controllo. Le ospiti, infatti, raggiungono il primo tempo tecnico con un bottino di quattro punti. Pedrelli getta nella mischia Battistini al posto di una Farnedi troppo fallosa e imprecisa. Le attaccanti del Volley Club trovano così finalmente la giusta intesa e il cambio di marcia è evidente. Trascinate da Suzzi e Bersani il sorpasso è cosa fatta e l’incontro girato. Avanti 24-17 le romagnole si addormentano e permettono alle marchigiane di riportarsi in corsa. La battuta di Romagnoli non viene letta alla perfezione dalle ricevitrici locali, mentre Filanti fa la differenza in attacco. All’ultima chance rimasta però Cancellieri non si fa pregare e chiude. 25-23.
TERZO SET: Il terzo set inizia con Porto Recanati che sembra avere ancora qualcosa in più rispetto alle locali che non migliorano la ricezione, nonostante l’ingresso di Fabbri (libero). Avanti 13-10 però si fanno rimontare fino a raggiungere la parità a quota 14 e subire il sorpasso. Il finale è a senso unico con Cesena sulle ali dell’entusiasmo e Giannotti e compagne del tutto assenti dal campo, come ormai da troppe partite a questa parte. 25-16.
QUARTO SET: Finale di match con le due squadre che sperano di tornarsene a casa in fretta. Porto Recanati che ha bisogno di riflettere e di rimettersi in sesto in fretta se non vuole rientrare del tutto nella lotta per la retrocessione. Cesenati che invece hanno effettuato il percorso opposto: con Pedrelli la squadra sembra più convinta delle proprie capacità e anche tatticamente meglio disposta in campo. Il set senza storia per tutta la sua durata, finisce con una diagonale di Bersani, match winner. 25-19.

CESENA: Cancellieri 12, Suzzi 17, Montalti (libero 1), Tomassini, Gardini ne, Giovanetti 11, Piazza ne, Bersani 18, Romani ne, Farnedi, Niero 13, Fabbri (libero 2), Battistini 5. All. Pedrelli
PORTO RECANATI: Ricci 3, Santoni ne, Romagnoli 11, Pietrangeli ne, Giacchetta ne, Piattella ne, Beccaceci, Petrini 2, Giannotti 11, Isidori (libero), Filanti 17, Tiribelli 11. All. Sensini
NOTE: Muri 4-6. Errori 22-22. Battute vincenti 4-1. Battute sbagliate 5-1. Spettatori 300ca.

ALTRI RISULTATI: Recanati – Corciano 3-1; Viserba – Castelfidardo 3-0; Pesaro – Solarolo 3-0; Moie – Ternana 3-1; Perugia – Filottrano 0-3; Torre San Patrizio – Bastia 3-1; Voghiera – Lucrezia 2-3.
CLASSIFICA: Viserba 49; Torre San Patrizio 48; Filottrano 43; Moie 36; Bastia e Voghiera 29; Ternana e Recanati 27; Porto Recanati 26; Volley Club 25; Pesaro 20; Perugia 18; Corciano 15; Castelfidardo 9; Solarolo 7.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)