B2F – Volley Club Cesena – Globo Montale 3-2

13 marzo 2011

GIORGIA BERSANIVittoria amara per il Volley Club che non sfrutta il mezzo passo falso della capolista Cerea, si fa rimontare due set dal Montale e resta a tre lunghezze dalla vetta. Coach Pedrelli conferma la formazione titolare che ha sconfitto otto giorni fa il Vignola. Partono dall’inizio quindi Poggiali in regia e in diagonale con Beccaria, Suzzi e Bersani in banda, Cancellieri e Socci al centro, Sassi libero. Le ospiti di coach Martinelli rispondono con la palleggiatrice Gianferrari, le schiacciatrici Carrieri e Cavani, l’opposto Franchini, le centrali Gamberi e Carrieri e il libero Bottecchi. Dirigono l’incontro Riccitelli e Copparoni. Prima dell’inizio del match è stato intonato l’inno di Mameli in onore dell’Italia che sta festeggiando i suoi 150 anni dall’unità.

PRIMO SET: Partita che inizia all’insegna dell’equilibro con le squadre che sbagliano molto e rimangono vicine. Sul 9-8, Montale piazza un parziale di cinque punti consecutivi e si porta avanti 9-13. Il vantaggio ospite viene incrementato in occasione del secondo time-out tecnico: 11-16. Cesena però non ci sta ed aggancia le avversarie a quota 17. Cesena prova ad allungare più volte, ma viene sempre raggiunto dalle modenesi. Sul 24-21, Montale annulla i primi due set point, ma nulla può sull’attacco di una Bersani irresistibile che manda in archivio il parziale d’avvio. 25-23

SECONDO SET: Prosegue il buon gioco delle romagnole anche all’inizio del secondo set con Cesena che si trova subito avanti 8-2. Montale recupera fino a tre lunghezze di distacco (11-8), ma poi Suzzi e compagne rimettono a distanza di sicurezza le ospiti. Sul 21-12, coach Martinelli si gioca la carta Fontana, che all’andata mise in grave difficoltà le cesenati, ma la sua impronta serve solo a rendere meno pesante il passivo. 25-17

TERZO SET: Avanti di due set il Volley Club si addormenta e il terzo set va in favore delle modenesi. Cesena va avanti 3-2, prima di subire un parziale di sei punti e trovarsi costretta a rincorrere. Montale allunga fino al 7-14 e poi al 12-18, ma Suzzi e compagne non si danno per vinte. Pedrelli toglie Poggiali e Socci e getta nella mischia le giovanissime Ambrosini e Gardini che non sfigurano e danno il via alla rimonta locale. Sul meno uno (20-21), Martinelli chiama time-out e le sue reagiscono come devono. Montale si aggiudica il set e manda l’incontro al quarto set. 22-25

QUARTO SET: Il Volley Club non accusa troppo il contraccolpo della sconfitta del terzo set e si porta avanti prima 8-6 e poi 9-7. Con un parziale di 0-7, Montale ottiene un considerevole vantaggio che ammutolisce il numeroso pubblico del Carisport, totalmente incredulo. Il set prosegue a senso unico in favore delle modenesi che rimandano quindi il verdetto al tie-break. 15-25

QUINTO SET: Il Volley Club aveva finora giocato il quinto set solamente nella prima giornata di campionato dove era riuscita ad avere la meglio in casa del San Lazzaro. Con Socci, tornata in campo nel corso del quarto set, in battuta Cesena allunga subito e vola 5-1. Montale crede nella vittoria però e si riporta in parità (5-5). Le cesenati non possono però permettersi altre distrazioni e sospinte dal pubblico che si è scaldato nuovamente, soprattutto dopo aver visto la grande maleducazione della misera, ma al quanto insopportabile presenza ospite, tornano avanti al cambio campo: 8-6. Cesena mantiene la testa fino alla fine anche se le modenesi non regalano nulla. Dopo essersi viste annullate le prime due palle match, il Volley Club chiude l’incontro con l’attacco di Beccaria. 15-12

Grande occasione persa dalle ragazze di Pedrelli che non sfruttano il regalo del San Vitale Montecchio che è capitolato solamente al tie-break contro il Cerea. Per il Volley Club è la nona vittoria consecutiva, la decima tra le mura amiche, dove le cesenati sono ancora imbattute, ma hanno lasciato oggi per strada il primo punto della stagione. Per quanto riguarda il campionato siamo al punto di partenza: Cesena a tre lunghezze dalla capolista, scontro diretto da affrontare in casa, ma in caso di arrivo a pari punti veronesi promosse direttamente e Volley Club costretto ai play-off. Questa mattina la sorte delle cesenati era nelle proprie mani, ora si deve sperare in un altro passo falso del Cerea. Per scendere nei singoli, enorme prestazione della schiacciatrice Bersani che sembra essere tornata quella dello scorso anno.

CESENA: Cancellieri 9, Socci 7, Suzzi 11, Ambrosini, Poggiali 6, Gardini 4, Balzoni ne, Sassi (libero), Bersani 19, Beccaria 23, Di Fazio ne. All. Pedrelli

MONTALE: Gianferrari 1, Ansaloni 4, Maestri ne, Gamberi 8, Carrieri 5, Cavani 10, Fiori ne, Scalabrini 25, Bottini 3, Fontana 17, Franchini 4, Bottecchi (libero). All. Martinelli

NOTE: Durata 2h e 10 min. Spettatori 250ca. Errori 19-10. Muri 14-12. Aces 11-4. Battute sbagliate 6-13.

ALTRI RISULTATI: San Lazzaro – Voghiera 3-0; San Vitale – Cerea 2-3; Altedo – Atletico Bologna 3-1; Polesella – Pegognaga 1-3; Ravenna – Montecchio 0-3; Vignola – Rovigo 1-3.

CLASSIFICA: Cerea 49; Volley Club 46; San Lazzaro 44; Rovigo 38; Montale 36; Montecchio 35; San Vitale 32; Vignola 26; Pegognaga 19; Altedo e Atletico Bologna 18; Ravenna 15; Voghiera 11; Polesella 9.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)