B2F – Volley Club Cesena – Galletti Valleceppi 3-0

22 gennaio 2012

12. Laura ZebiA Cesena c’è una squadra che vince. Il Volley Club supera anche il Valleceppi con l’undicesimo 3-0 in tredici giornate e si assicura il premio di campione d’inverno confermando i tre punti di vantaggio sul Bastia e incrementando a quattro il divario con Porto Recanati costretto al tie-break da un Moie agguerritissimo. Anche le perugine di coach Macellari arrivano al Carisport con il coltello fra i denti forti dei dieci punti ottenuti nelle ultime quattro partite. Per quanto riguarda la formazione titolare, le ospiti confermano il sestetto base con Schepers al palleggio, Tenerini opposto, Meschini e Tini schiacciatrici, Bazzucchi e Pero centrali e Giulietti libero. La squadra locale guidata da Raggi arriva invece da una settimana complicata, ma coach Raggi decide comunque di utilizzare il solito starting-six. La giovane Tardozzi nel ruolo di regista e in diagonale con l’opposto Filanti; in banda spazio a Zebi e a Bersani, mentre al centro giocano Cancellieri e Gardini e infine Paolina Ciavarella libero. Dirigono l’incontro i signori Donnabella e Fratellini.

PRIMO SET. Davanti ad una discreta cornice di pubblico, tra cui anche una folta e chiassosa rappresentanza umbra, parte forte il Volley Club che vola subito 8-4 al primo time-out tecnico. La differenza di classifica di 15 punti sembra essere confermata con Cesena lanciato e con Valleceppi costretto a rincorrere. Coach Raggi decide di gettare nella mischia anche la giovane schiacciatrice Di Fazio (classe ’92) al posto di Bersani e al secondo libero Delgado (classe ’94). Le perugine si scuotono e ritornano in corsa: 18-20. Ma nel finale, sono ancora le romagnole a mettere a segno l’allungo decisivo. 25-19

SECONDO SET. Nel secondo set, ritorna in campo il sestetto base romagnolo, ma Tini e compagne confermano ciò che di bene si è visto nella seconda metà del primo parziale e sono le prime ad andare avanti: 3-6. Le cesenati però non stanno a guardare e prima rimontano e poi sorpassano le perugine: 13-11. Le due squadre si alternano ora al comando con break di due/tre punti che fanno del set una continua altalena che rende imprevedibile il verdetto finale. Le cose sembrano complicarsi per Cesena quando Valleceppi si porta avanti di due lunghezze: 19-21. Zebi però non ci sta e con tre attacchi di fila riporta avanti le sue. La squadra di Macellari non si fa intimorire e dopo un time-out chiamato dallo stesso allenatore ospite si riportano avanti (22-23) prima di subire il definitivo sorpasso locale. È ancora Zebi a mettere a terra l’ultimo pallone del parziale direttamente in battuta. 25-23

TERZO SET. Nel terzo set, spazio dall’inizio a Socci (entrata già nel finale di secondo set) e al neo-acquisto Azzi (debutto al Carisport per lei). Avanti di due set e forti del pericolo scampato, Cesena torna in campo deciso a chiudere la pratica in fretta e mette subito un distacco rassicurante tra sé e le avversarie (10-5). Coach Raggi dà spazio nuovamente a Delgado che non demerita e le cesenati tengono la testa agevolmente fino al 18-14. Le romagnole sbagliano qualche attacco di troppo e Perugia ne approfitta. Con un parziale di 0-6, la squadra di Macellari si ritrova incredibilmente avanti, costringendo coach Raggi a chiamare le sue a raccolta. Tini e compagne non si fanno intimorire e restano al comando fino al 22-23. Il Volley Club però mette a terra due attacchi di fila e arriva a match-point. Le perugine non mollano e ribaltano il punteggio un’altra volta, ma non riescono a chiudere il parziale in nessuno dei due set-point che hanno a disposizione. Cesena torna avanti e non si fa più riprendere. Alla terza palla match è Bersani ad attaccare vincente e a far esplodere il Carisport di parte cesenate.

Prestazione non impeccabile del Volley Club che riesce comunque a superare un Valleceppi che ha provato in tutti i modi a strappare qualche punto dalla trasferta in Romagna e dimostrandosi forse il miglior sestetto tra le squadre invischiate nella lotta per la salvezza. Dalla sua la squadra di Raggi conferma la propria superiorità nei momenti decisivi dei set rendendo quasi impossibile ad ogni avversario strappare un parziale a Bersani e compagne (non perdono un set dà oltre due mesi) che si aggiudicano così il “premio” di campioni d’inverno. Domenica riparte il girone di ritorno con il Volley Club che ospita al Minipalazzetto (di fronte al Carisport) una Sibillini Amandola che si trova solamente un punto sopra la zona rossa della graduatoria.

CESENA: Cancellieri 12; Socci 2; Delgado (libero 2); Ciavarella (libero 1); Gardini 3; Di Fazio 1; Bersani 8; Filanti 14; Zebi 22; Villa ne; Tardozzi 4; Azzi 1. All. Raggi

VALLECEPPI: Schepers 3; Ubaldi ne; Bazzucchi 8; Galletti ne; Pero 15; Meschini 6; Tini 12; Tenerini 7; Giulietti (libero); Molinari ne; Bracchini ne. All. Macellari

ALTRI RISULTATI: Sambuceto – Amandola 0-3; Libero Ascoli – Rimini 0-3; Bastia – Manoppello 3-0; Fabriano – Pagliare 0-3; Jesi – Recanati 1-3; Porto Recanati – Moie 3-2.

CLASSIFICA: Volley Club 35; Bastia 32; Porto Recanati e Pagliare 31; Manoppello e Recanati 22; Fabriano 18; Jesi e Moie 17; Amandola 16; Valleceppi 15; Rimini 13; Libero Ascoli 4; Sambuceto 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)