B2F – Volley Club Cesena – Fabriano Ancona 3-0

13 novembre 2011
Michela Lantignotti (1)

La debuttante Michela Lantignotti.

Il Volley Club si risolleva alla grande dalla sconfitta di Porto Recanati e supera 3-0 il Fabriano al termine di una partita più equilibrata di quanto non dica il punteggio finale. Coach Raggi è costretto a rinunciare come noto alla capitana Silvia Suzzi e all’opposto Chiara Di Fazio e perciò porta con se anche tre giovanissime. La formazione titolare vede Poggiali in regia, Filanti opposto, Zebi e Bersani in banda, Cancellieri e Gardini al centro e Ciavarella libero. Anche il coach delle marchigiane, Campomagi è costretto a rinunciare all’ultimo a Claudia Mazzoni (problemi alla spalla per lei) che tornava a Cesena dopo l’esperienza alla Solo Affitti (A1) tre stagioni fa. Il coach anconetano dà quindi spazio alla palleggiatrice Sonaglia, all’opposto Persigilli, alle schiacciatrici Ciccolini e Pellicciari, alle centrali Mancini e Santoni e al libero Campomagi. Dirigono l’incontro la signora Circolo di Bolzano e il signor Vitelli di Bologna.

PRIMO SET. Parte subito concentratissimo il Volley Club che vola 6-3 e costringe coach Campomagi a chiamare subito time-out. Il Fabriano però non si scuote e Cesena ne approfitta allungando fino al 15-9. Sonaglia e compagne tentano la rimonta e arrivano fino a due lunghezze (18-16), ma la squadra di Raggi ha una Zebi in più e questo fa la differenza nel conto finale. È proprio il decimo punto personale della schiacciatrice umbra a regalare il set alle padrone di casa. 25-18

SECONDO SET. Il secondo parziale prosegue sulla falsa riga del primo. Cesena resta sempre al comando e Fabriano sembra quasi spaesato e non abituato a giocare in un panorama, quello offerto oggi dal Carisport, che è senz’altro di categoria superiore rispetto alla B2. Il caloroso quanto numeroso pubblico locale sospinge le proprie beniamine fino al massimo vantaggio sul 21-14. Raggi getta nella mischia anche la giovanissima Michela Lantignotti (esordio assoluto in B2), mentre Campomagi si gioca le ultime chance di rimonta giocandosi la carta Lametti prima e Palazzi poi, ma il risultato è ormai deciso. 25-18

TERZO SET. Il maggiore spettacolo viene dato nel terzo set. Le due squadre restano in costante equilibrio con il Fabriano che va per la prima volta nel match in vantaggio e ci resta per la maggior parte del parziale. Ai due time-out tecnici, sono infatti le anconetane ad avere il comando anche se di una sola lunghezza: 7-8 e 15-16. Le ragazze di Campomagi ora credono nella rimonta (non sarebbe la prima volta in stagione), a maggior ragione quando si trovano avanti di quattro lunghezze sul 16-20. Cesena però ha una reazione di grande personalità e sospinta anche dai propri tifosi raggiunge la parità a quota 21. Il sorpasso viene realizzato grazie ad un ace di Federica Poggiali che porta così le sue al match-point. Annullato il primo, è un attacco di Zebi a chiudere la partita. 25-23

Volley Club che si aggiudica questa partita importantissima per la classifica e per il morale della squadra di Raggi. Importante soprattutto la reazione della squadra nel terzo set, quando è stata capace di rimontare le avversarie e chiudere la pratica che poteva complicarsi. I maggiori progressi sono stati infatti evidenziati soprattutto sotto l’aspetto della personalità che poteva crollare viste le difficoltà dell’ultima gara che si sono poi protratte per tutta la settimana.

Grazie a questi tre punti, Cesena torna al terzo posto in classifica al pari del Pagliare e dello Jesi. Proprio le jesine ospiteranno la squadra di Raggi nella gara di sabato (ore 18) al Pala Tricoli. Nella prossima gara casalinga poi il Volley Club ospiterà la capolista Bastia che ha ottenuto finora cinque vittorie in altrettante giornate di campionato. Insomma le prossime due settimane ci diranno molto sulle possibilità che le cesenati avranno in questo campionato.

CESENA: Cancellieri 6, Delgado ne, Di Tullio ne, Vanzolini ne, Ciavarella (libero 1), Lantignotti (libero 2), Poggiali 2, Gardini 5, Bersani 10, Filanti 14, Zebi 24, Villa ne, Tardozzi ne. All. Raggi

FABRIANO: Capomagi (libero), Gezzi ne, Cerini ne, Persigilli 5, Lametti, Sonaglia 4, Ciccolini 8, Palazzi, Mancini 7, Santoni 8, Pellicciari 6, Mazzoni ne, Cavalieri ne. All. Capomagi

ARBITRI: Giuseppina Circolo (Bolzano) e Giancarlo Vitelli (Bologna).

NOTE: Spettatori 350ca. Durata 1h e 25min. Errori 15-14. Battute vincenti 2-2. Battute sbagliate 6-0. Muri 3-6.

ALTRI RISULTATI: Recanati – Pagliare 3-0; Valleceppi – Rimini 3-0; Moie – Manoppello 3-2; Sambuco – Bastia 1-3; Amandola – Jesi 0-3; Libero Ascoli – Porto Recanati 0-3.

CLASSIFICA: Bastia 15; Porto Recanati 13; Volley Club, Pagliare e Jesi 12; Fabriano 8; Moie 7; Manoppello 6; Recanati e Valleceppi 5; Amandola 4; Libero Ascoli e Rimini 3; Sambuco 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)