B2F – Volley Club Cesena – Edil Passeri Bastia 3-2

27 novembre 2011

11. Michela FilantiIl Volley Club supera al tie-break l’Edil Passeri Bastia al termine di una sfida bellissima e giocata a livelli di pallavolo di categoria superiore alla B2. Coach Raggi recupera Zebi che aveva accusato qualche problema ad un polpaccio e che è riuscita a dare il 100% anche grazie alle cure della fisioterapista Montanari. Confermata quindi la solita formazione con Poggiali in regia, Filanti opposto, la stessa Zebi e Bersani in banda, Cancellieri e Gardini al centro e Ciavarella libero. Le ospiti arrivano al Carisport da capolista imbattuta e a punteggio pieno e coach Ricci si affida al suo sestetto di fiducia anche in questo primo vero test del proprio campionato: la palleggiatrice è Eleonora Gatto, l’opposto è la forte Mezzasoma, le schiacciatrici Ubertini e Pasquadibisceglie, le centrali Lorio e Morelli e il libero Gagliardi (capitano). Arbitri dell’incontro che si disputa davanti ad una cornice di pubblico numerosa, quanto chiassosa, Polidori e Fogante.

PRIMO SET. Partono fortissimo le padrone di casa che sono già avanti di due lunghezze alla prima sosta tecnica (8-6). Rotto l’equilibrio iniziale, il set prosegue con un assolo cesenate con Poggiali sugli scudi: due muri e una battuta vincente per lei e gioco smistato alla perfezione tra Cancellieri (tre punti) e Zebi (quattro). Ricci prova a scuotere le sue chiamando un time-out sul 17-11, ma non c’è più nulla da fare. 25-18

SECONDO SET. Nel secondo parziale arriva la reazione delle umbre. Cesena è costretto a rincorrere per tutto il set le avversarie: 4-8 e 10-16 i punteggi ai due time-out tecnici. Zebi e compagne però non mollano e si riportano in corsa sul 17-19, costringendo coach Ricci a correre ai ripari. La rimonta si esaurisce però sul più bello e Bastia sfruttando anche qualche errore di troppo in battuta delle romagnole riporta in parità il match. 20-25

TERZO SET. In avvio di terzo set, coach Ricci cambia la banda Ubertini, dando spazio a Rossit. Tra gli spalti del Carisport, si diffonde l’idea che il terzo set possa essere decisivo e dal campo viene confermata questa sensazione. Si prosegue in estremo equilibrio con Cesena che prova ad allungare (8-6 e 16-12), ma viene sempre ripreso dalle bastiole (parità ad 11 e a 18). Bastia mette la testa avanti sul 18-19, ma ancora grazie al proprio muro il Volley Club torna avanti 21-20. Qui però si spegne la luce in casa cesenate e Gagliardi e compagne non si fanno sfuggire l’occasione chiudendo il parziale. 21-25

QUARTO SET. Le umbre potrebbero prendere il largo, ma la reazione del Volley Club è di quelle importanti e la squadra di Raggi vola subito 4-1. La capolista non vuole però lasciare quel set che renderebbe irraggiungibile l’intero bottino e riequilibra il punteggio: 12-12. Sospinto dal proprio pubblico, Cesena mette a segno quattro punti consecutivi grazie anche ad un attacco e ad una battuta vincente di Gardini: 16-12. Le cesenati allungano fino al 21-15, ipotecando il parziale e rimandando il verdetto finale al tie-break. 25-17

QUINTO SET. Tie-break decisivo di autentico dominio interno. Bastia resta avanti fino al 4-5, quando però arriva l’allungo decisivo di Zebi e compagne che vanno al cambio campo sull’8-6. E poi piazzano un parziale di quattro punti che le porta da 8-7 a 12-7. Il Carisport è ormai una bolgia e la squadra bastiola è costretta ad alzare bandiera bianca. 15-8

Il Volley Club riesce a difendere la propria imbattibilità casalinga anche contro la capolista Bastia che si dimostra comunque grandissima squadra e che lotterà per le prime posizioni fino alla fine del campionato. Prestazioni importanti da parte di tutte le atlete della squadra cesenate che sono in evidente crescita. Con questo risultato, la squadra di Raggi si colloca al terzo posto (17 punti) dietro proprio al Bastia (19 punti) e al Porto Recanati (18), ovvero le uniche due squadre che sono riuscite a “rubare” dei punti alle cesenati in queste prime sette giornate. Dietro alle romagnole di una sola lunghezza c’è invece il Pagliare che ospiterà il Cesena nell’ultima partita prima delle vacanze natalizie (17 dicembre). Prima però bisogna pensare alla trasferta insidiosa e interminabile di Manoppello (Pescara). Da segnalare infine l’abbraccio a fine partita con capitan Suzzi che era presente al Carisport e che continua a dimostrare un grande attaccamento alla maglia e vicinanza alle proprie compagne.

CESENA: Cancellieri 12, Delgado ne, Vanzolini ne, Lantignotti ne, Ciavarella (libero), Poggiali 9, Gardini 10, Di Fazio ne, Bersani 9, Filanti 12, Zebi 21, Villa, Tardozzi. All. Raggi.

BASTIA: Lorio 13, Rossit 5, Norgini ne, Gagliardi (libero), Ponti B. ne, Ponti F., Bigini ne, Mezzasoma 17, Gatto 1, Morelli 8, Uccellani ne, Ubertini 17, Pasquadibisceglie 9. All. Ricci

ARBITRI: Miriam Polidori e Aldo Fogante.

NOTE: Spettatori 500ca. Muri 14-8. Battute vincenti 5-7. Battute sbagliate 9-6.

ALTRI RISULTATI: Valleceppi – Manoppello 0-3; Moie – Recanati 0-3; Amandola – Rimini 3-1; Sambuco – Pagliare 0-3; Porto Recanati – Fabriano 3-0; Libero Ascoli – Jesi 2-3.

CLASSIFICA: Bastia 19; Porto Recanati 18; Volley Club 17; Pagliare 16; Jesi 14; Manoppello 12; Fabriano e Recanati 11; Moie e Amandola 7; Rimini 6; Valleceppi 5; Libero Ascoli 4; Sambuco 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)