B2F – Volley Club Cesena – Diobra Sambuco 3-0

23 ottobre 2011

L'opposto Filanti, decisiva nel secondo set.

Michela Filanti, decisiva nel 2^ set.

Debutto casalingo trionfale per il Volley Club Cesena che conquista la seconda vittoria in altrettante partite travolgendo il malcapitato Sambuco che nulla può contro le romagnole. Il coach locale Raggi conferma il sestetto della prima giornata con Poggiali in regia e in diagonale con l’opposto Filanti, capitan Suzzi e Zebi in banda, Cancellieri e Gardini al centro e Ciavarella libero. Le teatine allenate da coach Mottola schierano invece la palleggiatrice Grassano, l’opposto De Toma, le schiacciatrici Diodato e Milivojevic, le centrali Di Gioia e Chiacchiaretta e il libero Bratti. Dirigono l’incontro i signori Monterisi di Pesaro e Stazio di Ancona.

PRIMO SET: Parte subito forte il Volley Club che vola sul 6-2. Anche le ospiti però non tardano molto a prendere le misure al Carisport e si riportano in corsa fino a compiere il sorpasso in corrispondenza del primo time-out tecnico (7-8). Al rientro in campo, però, è Cesena a piazzare un altro break di quattro punti che costringe Mottola ad interrompere il gioco (11-8). Suzzi e compagne questa volta non si lasciano impensierire dai tentativi di rimonta delle abruzzesi che devono così capitolare nettamente, nonostante i 7 punti del proprio martello Milivojevic. 25-15

SECONDO SET: Le romagnole partono meglio anche nel secondo parziale, nel quale le ospiti vengono messe subito a distanza di sicurezza. Mottola chiama time-out sul 13-5, ma alla seconda sosta tecnica, Cesena è ancora avanti di otto lunghezze (16-8). Girandola di cambi da parte di coach Raggi che manda nella mischia il libero Delgado (classe ’94, debuttante in categoria), la palleggiatrice Tardozzi e la banda Bersani. Le padrone di casa vanno così un po’ in confusione e concedono la rimonta alle avversarie. La rimonta sembra completa quando Sambuco si trova ad una sola lunghezza (17-16). La marcia di Grassano e compagne si interrompe però sul più bello, lasciando strada libera alle cesenati che ne approfittano per chiudere, anche grazie a Filanti che si prende la squadra sulle spalle realizzano cinque punti (sette nel parziale) nel finale di set. 25-18

TERZO SET: Sul 2-0, la partita sembra chiusa. Sambuco si aggiudica i primi due punti, ma poi il divario si fa umiliante quando, con Cancellieri in battuta, il Volley Club mette a segno un parziale di 14-0 sfruttando anche parecchi errori delle confusionarie ospiti. Nel finale c’è spazio per Villa e per la giovanissima Di Tullio (classe ’96 al debutto in B2) nelle fila romagnole e per Del Tonto fra le ospiti, ma l’inerzia della gara è ormai segnata e la gara va così in archivio in poco più di un’ora. 25-15

Il Volley Club rimane così a punteggio pieno dopo due partite e ottiene la quindicesima vittoria consecutiva fra la mura del Carisport, dove non perde dal 25 aprile 2010. Buonissima la prestazione delle ragazze cesenati che confermano ciò che di buono si diceva della squadra alla vigilia del campionato. Domenica prossima secondo appuntamento interno consecutivo per la squadra di Raggi che ospiterà il Libero Volley di Ascoli Piceno che dopo aver superato proprio le abruzzesi del Sambuco nella prima giornata, è stato sconfitto dal Moie per 1-3.

CESENA: Cancellieri 14, Suzzi 7, Delgado (libero 2), Ciavarella (libero 1), Poggiali 3, Gardini 9, Di Fazio, Bersani 5, Filanti 10, Zebi 13, Villa, Tardozzi, Di Tullio. All. Raggi

SAMBUCO: Milivojevic 13, Di Gioia 1, Grassano 1, Bratti (libero), De Paulis ne, De Toma 10, Diodato 5, Paris ne, Chiacchiaretta 2, Del Tonto 2, Di Francesco ne, Romasco ne, Di Minco ne. All. Mottola

ARBITRI: Monterisi Carlo (Pesaro-Urbino) e Stazio Daniele (Ancona).

NOTE: Spettatori 300 circa. Durata 1h e 15min. Errori 7-10. Battute vincenti 10-3. Battute sbagliate 5-5. Muri 3-4.

ALTRI RISULTATI: Manoppello – Pagliare 0-3; Ascoli – Moie 1-3; Bastia – Rimini 3-1; Fabriano – Recanati 3-2; Jesi – Valleceppi 3-1; Porto Recanati – Amandola 3-1.

CLASSIFICA: Volley Club, Pagliare e Bastia 6; Moie 5; Porto Recanati 4; Manoppello, Ascoli, Fabriano e Jesi 3; Valleceppi 2; Recanati 1; Amandola, Rimini e Sambuco 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)