B2F – Volley Club Cesena – Beng Rovigo 3-1

12 dicembre 2010

ELISA CANCELLIERIImportantissima vittoria del Volley Club che difende alla grande la propria imbattibilità interna sconfiggendo anche la Beng Rovigo con il punteggio di 3-1. Ancora privo della palleggiatrice titolare Federica Poggiali, coach Pedrelli conferma Ambrosini in regia, in diagonale con l’opposto Beccaria, Bersani e capitan Suzzi in banda, Cancellieri (sostituita nel secondo e nel terzo set da Gardini) e Socci al centro, Sassi il libero. Anche le ospiti di coach Marzola hanno qualche problema di infortuni: la capitana Beconi è fuori per un problema muscolare e Rizzo è a mezzo servizio. Le rodigine rispondono quindi con Zandonà al palleggio, Bolognesi opposto, le schiacciatrici Mattiazzo e Monteleone, le centrali Rizzo e Gambalonga e il libero Della Camera. Dirigono l’incontro la signora Lobosco di Potenza e il signor Camporeale di Rimini.

PRIMO SET: Il match, tra i più interessanti della giornata, si preannuncia lungo e molto intenso e l’inizio ne è la dimostrazione. Il Volley Club tenta il primo allungo sul 4-2, ma con un parziale di tre punti consecutivi Rovigo si porta avanti. Al primo tempo tecnico le ospiti sono avanti 5-8. Cesena è in difficoltà e si ritrova a rincorrere sul 5-11, ma con un parziale di 10-1 con Beccaria prima e Socci poi in battuta riemergono e si portano avanti di tre punti in corrispondenza della seconda sosta tecnica: 16-13. L’andamento schizzo-frenico del set continua e con cinque punti di fila, Rovigo si porta di nuovo in vantaggio 16-18. Si prosegue in equilibrio fino al 23 pari, quando Bersani e Beccaria dalla seconda linea regalano il set alle romagnole, per la gioia del folto pubblico del Carisport. 25-23

SECONDO SET: Rovigo subisce il contraccolpo del primo set perso in rimonta e pronti-via, Cesena è avanti 6-1. Marzola chiama time-out e le rodigine si sbloccano, ma Beccaria e compagne rimangono sempre in vantaggio. Rovigo recupera fino al 8-6, ma le locali piazzano un parziale di sette punti consecutivi che le permette di raggiungere la seconda sosta obbligatoria sul 16-7. Cancellieri è costretta ad abbandonare il campo per qualche problema alla schiena e lascia spazio alla giovane Gardini (classe ’94) che contribuisce con quattro punti all’attivo alla vittoria del set. Nel finale fuori anche Rizzo e Bolognesi nelle ospiti sostituite da Pianesi e Rigato. Un normale calo di attenzione serve solo a rendere il passivo meno grave. 25-19

TERZO SET: Sorprendentemente avanti di due set, il Volley Club cala la tensione e il proprio livello di gioco, Rovigo però continua a sbagliare troppo e le locali ne approfittano: 8-5. Le venete non ci stanno e limitano gli errori e aumentano l’attenzione in difesa rientrando in corsa. Sull’11-9 per Cesena, le ospiti piazzano un parziale di sette punti che le permette di ipotecare il set. Il Volley Club prova a riagganciare le avversarie e non allungare la partita, ma Monteleone e compagne tengono bene. Nel finale Pedrelli dà spazio anche alla giovane palleggiatrice Rasi, alla seconda presenza in B2, ma il risultato non cambia. 18-25

QUARTO SET: Il Cesena torna in campo con Cancellieri al posto di Gardini e la centrale dimostra tutto il proprio valore. Il gioco di Suzzi e compagne torna così incisivo e micidiale per le rodigine che sono costrette a rincorrere sin dall’inizio: 8-3. La squadra di Pedrelli allunga fino al 13-4, ma con sei punti consecutivi Rovigo rientra in corsa. Al secondo tempo tecnico, le romagnole sono però ancora avanti di cinque punti (16-11). Rovigo non ci crede ormai più e per Cesena la vittoria è cosa fatta. Le ospiti annullano i primi due match-point, ma quando Bolognesi sparacchia fuori il proprio attacco, il numeroso pubblico può finalmente alzarsi in piedi ed applaudire il ritorno in grande del Volley Club. 25-18

Dopo tre prestazioni al di sotto delle attese e due sconfitte esterne consecutive, il Volley Club torna a giocare alla grande contro un avversario tutt’altro che semplice e reduce da sei vittorie consecutive. Molto bene la solita Beccaria, seguita da una Bersani alla miglior prestazione stagionale. Cancellieri è, invece, l’autentica trascinatrice nel quarto set. Per Rovigo a fare la differenza sono stati i tanti errori punto e un buon gioco mostrato soltanto a sprazzi. Con questa vittoria, la squadra di Pedrelli raggiunge il secondo posto in coabitazione con il Cerea (prossimo avversario, sabato 18, alle 21.00, a Verona) e con il Montale. Questo terzetto insegue ad una sola lunghezza la capolista solitaria San Lazzaro.

CESENA: Cancellieri 10, Socci 9, Suzzi 8, Ambrosini 1, Gardini 4, Balzoni ne, Sassi (libero), Bersani 10, Beccaria 18, Di Fazio, Rasi. All. Pedrelli

ROVIGO: Zandonà 2, Vignato ne, Rizzo 7, Pianesi 2, Gambalonga 11, Monteleone 13, Beconi ne, Rigato 1, Tomiato ne, Mattiazzo 12, Bolognesi 9, Bombonato ne, Della Camera (libero). All. Marzola

ARBITRI: Caterina Lobosco di Potenza e Leonardo Camporeale di Rimini.

NOTE: Durata 1 ora e 45 minuti. Spettatori 400ca. Errori 20-21. Muri 11-10. Battute vincenti 0-5. Battute sbagliate 8-12.

ALTRI RISULTATI: San Vitale – Montale 2-3; Altedo – San Lazzaro 2-3; Polesella – Vogiera 2-3; Ravenna – Cerea 1-3; Pegognaga – Montecchio 0-3; Vignola – Bologna 3-1.

CLASSIFICA: San Lazzaro 21; Montale, Cerea e Volley Club 20; Rovigo e San Vitale 17; Montecchio 16; Vignola 14; Bologna 13; Altedo 11; Pegognaga 9; Ravenna 7; Voghiera 3; Polesella 1.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)