B2F – Snoopy Pesaro – Volley Club Cesena 2-3

20 dicembre 2009

Lo scontro salvezza della 14^ giornata, ultima prima della sosta natalizia, va al Volley Club Cesena che nonostante una prestazione non ottimale riesce ad avere la meglio, al tie-break, della Snoopy Pesaro. La squadra di coach Gambelli è molto giovane, ma ha dimostrato anche nella gara di oggi di avere buone potenzialità per il futuro. La regia è affidata a Giorgi in diagonale con l’opposto Romani, in banda la cesenate Pizzoccheri e Rovinelli, al centro Ridolfi e la ex Verardo, il libero è Furiassi. Bragagni risponde con Farnedi al palleggio, Niero opposto, Romani e Bersani in posto 4, Tomassini e Cancellieri centrali e Montalti libero.

PRIMO SET – Primo set che inizia in modo molto equilibrato con una Snoopy che sembra poter giocarsela alla pari con Cesena, in avvio troppo falloso. Sul 12-11 locale, Bragagni manda in campo Suzzi, le romagnole realizzano, con Niero in battuta, sei punti consecutivi e metteno in ghiaccio il parziale. 25-17.

SECONDO SET – Secondo set a senso unico. Dopo l’evidente black-out locale nella parte conclusiva del primo set, ci si aspettava un Cesena capace di continuare a mettere in difficoltà le avversarie, mentalmente molto fragili. Invece le cesenati continuano a sbagliare troppo, dando coraggio ad un Pesaro che, sulle ali dell’entusiasmo, offre comunque una buonissima pallavolo. 25-12.

TERZO SET – Visto il clima natalizio, Pesaro regala il terzo set alle romagnole. Praticamente sempre avanti, le marchigiane si ritrovano costrette ad inseguire in corrispondenza del secondo tempo tecnico. Da questo rientrano però piazzando un parziale di 8-0 che sembra ipotecare il set. Avanti 24-21 però, si fanno raggiungere dal Cesena con tre muri di Cancellieri, Battistini e Romani. La stessa Romani che finalmente passa con tranquillità. Sul 29-28 locale, ancora Pizzoccheri manda in rete una palla facile e senza muro avversario. Al quinto tentativo Cesena chiude. 31-29

QUARTO SET – Nel quarto set il Volley Club dovrebbe sfruttare le poche certezze mentali del Pesaro che invece parte meglio. Sul 9-5 locale, Cesena realizza, con Cancellieri in battuta, sette punti consecutivi che le permettono di controllare l’incontro fino al 18-21. Un altro parziale di cinque punti per Pesaro le porta avanti e affonda un Cesena, ancora una volta incapace di reagire alle prime difficoltà. Una grande Rovinelli chiude il parziale e rimanda il verdetto al quinto set. 25-22.

QUINTO SET – Il tie-break viene dominato da Cesena che dimostra finalmente la propria superiorità. Al cambio campo Pesaro si ritrova in vantaggio 8-6, ma Cesena non molla e ritorna al decisivo vantaggio. L’errore in battuta di Antonioli pone fine all’incontro. 12-15.

 

Brutta partita con due squadre che per salvarsi dovranno mettere in campo qualcosa in più. Troppo altalenante il gioco di Pesaro con tratti irresistibili, alternati a lunghe pause mentali, forse dovute alla giovane età delle proprie atlete, comunque dal telaio notevole. Per Cesena Romani si vede solamente nel terzo set, Cancellieri sotto tono, mentre Niero fa il suo. Qualche segno di risveglio di Battistini chiamata a sostituire Farnedi a partire dalla seconda metà del secondo set.

PESARO: Ridolfi 10, Verardo 19, Giorgi 1, Pizzoccheri 16, Alfieri ne, Romani 2, Rovinelli 18, Arduini ne, Antonioli, Iannetti 6, Furiassi (libero), Montanari ne. All. Gambelli

CESENA: Cancellieri 8, Suzzi 11, Montalti (libero), Tomassini 4, Giovanetti, Bersani 1, Romani 25, Farnedi 1, Niero 16, Fabbri ne, Amadori ne, Battistini 5. All. Bragagni

NOTE: Muri 6-8. Errori punto 25-29. Battute vincenti 9-7. Battute sbagliate 9-6.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)