B2F – Onsen Pagliare – Volley Club Cesena 0-3

18 dicembre 2011

386200_173338729430857_100002641923578_281962_412634920_nIl Volley Club Cesena torna dalla trasferta di Pagliare con tre punti d’oro che le permettono di trascorrere la sosta natalizia da prima della classe. A quella che potrebbe essere una sfida decisiva per testare le ambizioni di entrambe le squadre, i due allenatori arrivano nelle condizioni migliori. Le locali arrivano da tre vittorie consecutive, mentre le cesenati hanno appena riconquistato la vetta della classifica. Il coach ascolano Napoletano si affida alla palleggiatrice Capriotti in diagonale con l’esperto opposto Canella, alle schiacciatrici Pepe e Taddei, alle centrali Di Bonaventura e Agostini e al libero Ferrara. Le ospiti di coach Raggi rispondono con Poggiali in regia, la mancina Filanti opposto, Zebi e Bersani in banda, Cancellieri e Gardini al centro e Ciavarella libero. Primo arbitro dell’incontro la signora Dell’Orso di Pescara, mentre il secondo arbitro è Franciotti di Chieti.

PRIMO SET. Davanti ad una discreta cornice di rumoroso pubblico, Pagliare parte forte e con due battute vincenti si porta avanti 2-0. Immediata però la risposta del Volley Club che, trascinata da una grande Laura Zebi, piazza un parziale di cinque punti e allunga (2-5). Al primo tempo tecnico, le ospiti sono avanti 5-8. Pagliare si riporta in corsa (8-9) e il set prosegue all’insegna dell’equilibrio. Poggiali e compagne tentano l’allungo (15-17), ma le locali mettono a segno un parziale di quattro punti (19-17) e costringono Raggi a chiamare time-out. Nel finale, Cesena gioca da grande squadra e per le avversarie non c’è nulla da fare. Il break decisivo arriva sul 22 pari e Zebi può chiudere il set. 22-25

SECONDO SET. Pagliare paga la sconfitta del primo set e soffre anche in avvio di secondo parziale. Il Volley Club ne approfitta e si porta 1-6. Pagliare si scuote e resta sempre attaccato al set, ma la squadra di Raggi dalla sua non permette mai l’aggancio. Il momento decisivo del set si ha quando Pepe e compagne arrivano ad una sola lunghezza di distanza (14-15): Bersani mette a terra la palla che vale il +2 al secondo time-out tecnico, dal quale Cesena rientra più forte che mai. Il punteggio vola 14-20 e l’esito del parziale è ormai scontato. A chiudere il set è un pallonetto di Poggiali. 19-25

TERZO SET. Nel terzo set, Pagliare va a caccia del riscatto, mentre Cesena vuole chiudere in fretta una pratica che potrebbe ancora riservare brutte sorprese. L’avvio è pieno di errori da entrambe le parti (soprattutto in battuta) e si va così punto a punto. Un gran muro a uno di Filanti vale il 7-8 che manda le due squadre alla prima sosta obbligatoria del set. La parte centrale del terzo parziale va invece in altalena: le ospiti provano ad allungare più volte, ma le ascolane sono brave a riportare sempre il punteggio in equilibrio. Botta e risposta fino al 21 pari, quando Cesena mette a terra due palloni di fila e ipoteca la vittoria. L’errore in ricezione di Pagliare, permette a Gardini di chiudere la partita. 22-25

Ennesimo 3-0 della stagione per un Volley Club che ha lasciato per strada solamente cinque set in dieci gare stagionali. Quello odierno ha però un sapore particolare, perché arrivato su un campo difficile, contro un avversario rognoso e che rimarrà nelle zone alte della classifica fino all’ultima giornata. Ora la sosta natalizia, deve servire alla squadra di Raggi per ricaricare le forze fisiche e mentali e prepararsi ad una seconda parte di stagione da protagonista assoluta.

PAGLIARE: Agostini 7, Rampanti, Mori 2, Pepe 10, Pignotti ne, Bajo ne, Ferrara (libero), Taddei 11, Canella 6, Di Bonaventura 1, Carboni ne, Capriotti 3. All. Napoletano.

CESENA: Cancellieri 8, Delgado ne, Ciavarella (libero), Poggiali 4, Gardini 6, Di Fazio ne, Bersani 7, Filanti 10, Zebi 19, Villa ne, Tardozzi ne, Vanzolini ne. All. Raggi

NOTE: Spettatori 150ca. Durata 1h e 15min. Muri 5-8. Errori punto 14-12. Battute vincenti 7-5. Battute sbagliate 4-11.

ALTRI RISULTATI: Moie – Amandola 3-0; Valleceppi – Fabriano nd; Recanati – Libero Ascoli 3-0; Bastia – Jesi 3-1; Rimini – Porto Recanati nd; Manoppello – Sambuceto 3-0.

CLASSIFICA: Volley Club e Bastia 26; Porto Recanati* 23; Pagliare 22; Recanati 19; Fabriano* e Manoppello 16; Jesi 14; Moie 13; Amandola 10; Rimini* 9; Valleceppi* 6; Libero Ascoli 4; Sambuceto 0.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)