B2F – Isuzu Cerea – Volley Club Cesena 3-0

19 dicembre 2010

FEDERICA POGGIALIPesante sconfitta del Volley Club che crolla in casa del Cerea perdendo per 3-0 e ottenendo così la terza sconfitta esterna consecutiva. Coach Pedrelli non rischia ancora Poggiali che entra solo a gara in corso, quindi schiera in avvio di match Ambrosini in regia, Beccaria opposto, Suzzi e Bersani in banda, Cancellieri e Socci al centro, Sassi libero. Le locali di coach Ferrari rispondono con la palleggiatrice Vidal, l’opposto Mazzi, le schiacciatrici Zampieri e Borin, le centrali Adamoli e Avdic e il libero Michelini. Dirigono l’incontro il signor Salvini e la signora Lo Verde di Brescia.

PRIMO SET: Partono meglio le locali che supportate da un più rumoroso che numeroso pubblico, volano 6-1. Le romagnole si sbloccano e iniziano a giocare, ma al primo time-out tecnico sono le venete a condurre: 8-3. Rientrate in campo, Cesena, sfruttando anche qualche errore delle avversarie, riequilibra il set con un parziale di 6 punti a 1, pareggiando a quota 9. Si prosegue punto a punto fino all’11 pari, quando Zampieri sale in cattedra: con quattro attacchi consecutivi porta avanti le sue che conducono al secondo tempo tecnico 16-12. Il Cerea tiene bene il controllo del parziale fino alla fine e si porta in vantaggio. 25-18

SECONDO SET: Anche nel secondo set, l’Isuzu vola sin dai primi scambi. Frastornata dal freddo del Pala San Vito, il Volley Club non rientra in campo e si trova subito costretto a rincorrere: 5-0. Pedrelli chiama time-out e trova nelle sue la reazione sperata con un parziale di tre punti prima (5-3) e di quattro punti dopo (da 7-3 a 7-7). Sul 10-9 l’allenatore romagnolo si gioca anche la carta Poggiali, al rientro dopo quasi un mese di stop, in sostituzione di una Ambrosini non in giornata di grazia. Si prosegue in equilibrio fino al 13 pari, quando Ferrari manda in battuta la banda Montico al posto di Borin. Il cambio risulta vincente infatti la sua battuta mette in grave difficoltà la ricezione ospite e le venete si portano avanti 18-13. È il momento decisivo del set che va quindi in archivio a favore delle locali. 25-19

TERZO SET: Dopo aver perso il primo punto, Cesena piazza un parziale di tre punti con gli attacchi di Cancellieri e Beccaria che vanno per la prima volta dall’inizio della partita in vantaggio. È però una flebile illusione per le romagnole che subiscono un contro-parziale di tre punti. Alla prima sosta obbligatoria, l’Isuzu è avanti 8-5. Cerea risica punto su punto e costringe coach Pedrelli a chiamare time-out sul 12-7. Zampieri e compagne possono amministrare il vantaggio e si prosegue punto a punto. Pedrelli chiama il secondo time-out sul 22-16. ma le speranze cesenati, insieme alla partita, si infrangono ugualmente. 25-17

Nulla da fare per il Volley Club di Pedrelli che viene sovrastato in tutti i settori da un Cerea impeccabile. L’unica nota positiva della giornata è il rientro in campo di Federica Poggiali che torna a pieno regime a partire dalla prima gara del nuovo anno. La pausa non poteva arrivare in un momento migliore. Ora per Suzzi e compagne c’è il tempo di riposare e rincominciare al 100% un 2011 che deve essere necessariamente ricco di successi.

CEREA: Borin 14, Adamoli 10, Zanetti ne, Avdic 5, Vidal 5, Michelini (libero), Mazzi 13, Zampieri 13, Montico, Pericati ne, Vesentini ne, Lisandri ne. All. Ferrari

CESENA: Cancellieri 6, Socci 4, Suzzi 8, Ambrosini, Poggiali, Gardini, Balzoni ne, Sassi (libero), Bersani 5, Beccaria 18, Di Fazio, Rasi ne. All. Pedrelli

NOTE: Spettatori 50 circa. Durata 1h e 15min. Errori punto 11-13. Muri 12-5. Battute vincenti 3-6. Battute sbagliate 2-1.

ALTRI RISULTATI: San Vitale – Altedo 3-1; San Lazzaro – Pegognaga nd; Voghiera – Vignola 0-3; Montale – Ravenna 3-1; Atletico Bologna – Montecchio 3-1; Rovigo – Polesella 3 -0.

CLASSIFICA: Cerea e Montale 23; San Lazzaro* 21; Volley Club, Rovigo e San Vitale 20; Vignola 17; Montecchio e Atletico Bologna 16; Altedo 11; Pegognaga* 9; Ravenna 7; Voghiera 3; Polesella 1.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)