B2F – GS Porto Recanati – Volley Club Cesena 3-0

4 ottobre 2009

Viene bruscamente interrotto il cammino del Volley Club Cesena sconfitto per 3-0 nella tana di palestra Ballerini dal Porto Recanati.
Bragagni conferma la squadra che aveva ben cominciato il torneo affidando la regia a Giulia Battistini, Elisa Niero opposto, Suzzi e Bersani in posto 4, Giovanetti e Cancellieri al centro e Linda Montalti nel ruolo di libero. Per l’ambiziosa squadra di coach Sensini palleggia Petrini, l’opposto è la vecchia conoscenza del volley romagnolo, Michela Filanti, Romagnoli e Tiribelli in banda, Beccaceci e Giannotti centrali, il libero è Daniela Isidori. Arbitrano Dell’Orso e Di Gregorio di Pescara.
La partita prende sin da subito la strada preferita delle marchigiane, che complice il gioco impacciato e eccessivamente falloso delle ospiti e ad una Filanti in giornata di grazia accumula punti su punti di vantaggio. L’unica reazione di Giovanetti e compagne arriva quando ormai è troppo tardi. Al quinto set point, infatti, Porto Recanati chiude ugualmente 25-20.
Nel secondo set sarebbe lecito aspettarsi qualcosa di più da parte di Cesena rispetto al primo set e invece sono ancora le locali a giocare con maggiore determinazione e convinzione. Nonostante l’inserimento di Tomassini al posto di un impalpabile Silvia Suzzi, il cambio di passo che aveva caratterizzato le prime due gare delle romagnole non arriva e così è nuovamente Porto Recanati ad avere la meglio. Filanti continua a viaggiare a ritmi altissimi, mentre aumentano la propria efficienza offensiva anche Beccaceci e Tiribelli. Il finale non dà spazio a commenti 25-17.
Nel terzo set l’unico desiderio di entrambe le squadre è raggiungere la doccia. Porto Recanati vola avanti fino al 17-8. L’ultimo ad arrendersi è proprio coach Bragagni che chiama time-out e manda in campo Romani. Potrebbe essere la svolta della partita e invece le speranze di Cesena, dopo i 7 punti di fila che da 20-10 lo riportano a -3, si infrangono sull’errore dai 9 metri di Tomassini. Porto Recanati può chiudere agevolmente 25-19 e aggiudicarsi l’intera posta in palio.
Commenti ulteriori all’incontro risultano difficili. Molto bene Porto Recanati che però non ha impressionato come ci si aspettava. Grande prestazione di Filanti che ha più volte tramortito definitivamente i, seppur timidi, sussulti di orgoglio delle ospiti. Per Cesena dalla torre vanno giù tutti. La speranza è che sia solo una brutta battuta d’arresto per poi riprendere la marcia sin da domenica prossima, quando la squadra di Bragagni ospiterà la Crediumbria Ternana che li affianca in graduatoria generale.

PORTO RECANATI: Ricci ne, Santoni ne, Romagnoli 7, Piergentili ne, Giacchetta ne, Piattella ne, Beccaceci 7, Petrini 3, Giannotti 10, Isidori (libero), Filanti 20, Tiribelli 8. All. Sensini
CESENA: Cancellieri 6, Suzzi, Montalti (libero), Tomassini 8, Gardini ne, Giovanetti 1, Piazza ne, Bersani 7, Romani 4, Farnedi 1, Niero 5, Fabbri ne, Battistini 3. All. Bragagni
NOTE: Muri 7-2. Errori 16-14. Battute vincenti 3-4. Battute sbagliate 5-5. Durata 1h20min

ALTRI RISULTATI: Corciano – Recanati 1-3; Castelfidardo – Viserba 0-3; Solarolo – Pesaro 2-3; Ternana – Moie 2-3; Filottrano – Perugia 3-0; Bastia – Torre San Patrizio 0-3; Lucrezia – Voghiera 2-3.
CLASSIFICA: Viserba 9; Moie 8; Voghiera e Torre San Patrizio 7; Filottrano, Porto Recanati, Ternana e Cesena 6; Lucrezia 4; Pesaro, Perugia e Recanati 3; Castelfidardo 2; Solarolo e Corciano 1; Bastia 0.

Fonte: Ufficio Stampa
Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)