B2F – Coveme San Lazzaro – Volley Club 2-3

17 ottobre 2010

SILVIA SUZZIOttimo inizio di campionato del Volley Club Cesena che espugna il Pala Kennedy di San Lazzaro al tie-break.

Coach Pedrelli, preoccupato alla vigilia dalla forza delle avversarie e dalla condizione delle proprie atlete, recupera all’ultimo Cancellieri che parte quindi da titolare in diagonale con l’altra centrale Socci. Completano lo starting-six la palleggiatrice Poggiali, l’opposto Beccaria, il capitano Suzzi in banda con Bersani e il libero Sassi. La Coveme di Casadio risponde con capitan Forni al palleggio, Corazza opposto, Musiani e Dall’Olio schiacciatrici, Spada e la ex Raggi al centro e Muzzi libero.

PRIMO SET. Parte meglio Cesena. Dopo aver subito il muro di Corazza su Beccaria nel primo punto del campionato, prima il muro di Cancellieri e poi Suzzi portano avanti le ospiti fino a costringere l’allenatore di casa ad utilizzare il primo time-out discrezionale gia’ sul 3-6. Forni e compagne reagiscono e complici anche due errori di palleggio consecutivi fischiati a Poggiali si portano avanti in corrispondenza del primo tempo tecnico 8-7. Il set prosegue punto a punto fino al suo epilogo lasciando spazio solamente a due cambi nelle fila locali: Ibe esordisce in B2 e il secondo libero Galetti migliora la ricezione rimanendo in campo per un paio di rotazioni. San Lazzaro arriva per primo a quota 24 e poi a 25, ma la mano di Beccaria non trema. La battuta di Bersani mette in difficolta’ la ricezione lazzarina permettendo al Volley Club di aggiudicarsi un fondamentale primo set. 25-27.

SECONDO SET. Pronti, via e le ospiti sono gia’ in vantaggio 0-3. Il San Lazzaro pero’ e’ tutt’altro che morto e recupera fino a portarsi sull’8-6 grazie ad un fallo di rotazione ospite. Le padrone di casa non si fanno sorprendere e non cedono ai ripetuti tentativi di rientro di Suzzi e compagne che rimangono sempre ad almeno tre lunghezze di ritardo fino alla fine del parziale. 25-22

TERZO SET. Riequilibrato l’incontro, la Coveme inizia con il favore psicologico il terzo set. Questo si tramuta in punti, tanto da costringere l’allenatore romagnolo a chiamare il primo time-out sullo svantaggio di 5-2. Cesena non molla, ma le locali rimangono avanti fino a raggiungere il massimo vantaggio sull’11-6. Beccaria non demorde e sale in cattedra riporta sotto le sue fino al sorpasso. Sul 12-10 Casadio usa anche il secondo time-out, ma la storia non cambia. Cesena allunga fino al 12-15, ma si addormenta e si fa recuperare e superare nuovamente 16-15. Dopo la follia degli ultimi punti, le due squadre rientrano in campo piu’ concentrate e volenterose di portare a casa il set e si prosegue quindi con un grande equilibrio. Si va ancora ai vantaggi e il Volley Club non si fa sfuggire il parziale alla seconda opportunita’. 24-26.

QUARTO SET. Quarto set senza storia. San Lazzaro subito avanti 5-0, Cesena subisce il colpo e va al primo time-out tecnico indietro 8-1. Le locali controllano il risultato e quando si raggiunge la quota per la seconda sosta obbligatoria, la squadra di Pedrelli e’ ancora indietro di otto punti. Il tie-break e’ ormai cosa certa e allora l’allenatore romagnolo da’ spazio anche alle piu’ giovani: Ambrosini sostituisce Poggiali in regia e Balzoni prende il posto di Bersani che puo’ quindi gia’ iniziare a pensare al quinto set. Finisce 25-12.

QUINTO SET. Il Volley Club non vuole perdere assolutamente all’esordio e si lascia trascinare dalla sua giocatrice piu’ rappresentatrice, Vania Beccaria. Avanti 1-5, San Lazzaro non molla, ma ormai non c’e’ piu’ niente da fare. Le ospiti sono brave a rimanere aggrappate alle quattro lunghezze di vantaggio fino alla fine. Corazza e’ l’ultima a cedere, ma anche lei si deve arrendere alla potenza dei colpi delle romagnole. 10-15

La partita e’ stata molto equilibrata e tolta la pausa del quarto set, tutti gli altri parziali potevano finire da una parte e dall’altra. Dopo il mercato estivo il Volley Club aveva tutta la pressione di non deludere all’esordio in un campionato che si prospetta comunque molto equilibrato e senza partite dal pronostico scontato. Il risultato puo’ quindi soddisfare entrambe le squadre che muovono la classifica: il Volley Club vince e non delude, il San Lazzaro si dimostra squadra solida e che potra’ lottare per le zone alte della graduatoria. Migliori giocatrici dell’incontro: Corazza da una parte, che con i suoi 29 punti risulta la miglior realizzatrice e Beccaria dall’altra, che consola la sconfitta personale con la vittoria di gruppo.

SAN LAZZARO: Forni 3, Sabatini ne, Spada 15, Raggi 16, Ibe, Corazza 29, Musiani 13, Grasso ne, Dall’Olio 12, Galetti, Muzzi (libero). All. Casadio

CESENA: Cancellieri 11, Socci 10, Suzzi 14, Ambrosini, Poggiali 5, Gardini ne, Balzoni, Sassi (libero), Bersani 12, Beccaria 26, Di Fazio ne. All. Pedrelli

NOTE: spettatori 200 circa. Durata 2 ore e 20 minuti. Errori punto 16-13. Muri 12-11. Battute vincenti 7-5. Battute sbagliate 8-8

ALTRI RISULTATI: Polesella – Vignola 0-3; Cerea – Rovigo 3-0; Altedo – Ravenna 3-1; Voghiera – Atletico Bologna 0-3, Montale – Montecchio 2-3; San Vitale – Pegognaga 3-1.

CLASSIFICA: Vignola, Cerea, Altedo, Atletico Bologna e San Vitale 3; Montecchio e Volley Club 2; Montale e San Lazzaro 1; Polesella, Rovigo, Ravenna, Voghiera e Pegognaga 0.

TABELLINO UFFICIALE DELL’INCONTRO (formato PDF)

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)