B2F – Campionato ai nastri di partenza.

7 ottobre 2010

LUIGI PEDRELLI ALLENATOREMancano meno di dieci giorni all’inizio del campionato di B2 di pallavolo femminile e anche quest’anno il Volley Club Cesena ha tutte le carte in regola per fare bene. La novità di questa stagione è innanzitutto il girone che comporta trasferte meno lunghe, ma dal punto di vista sportivo più impegnative. Rovigo, Montecchio vicentino e la neo-retrocessa Cerea sono le squadre che dovrebbero lottare per la vittoria del campionato. Dietro a questo trio, altre compagini, tra le quali c’è anche quella cesenate, si candidano per il ruolo di outsider. Dopo un importante mercato estivo, con l’acquisto di Beccaria e Poggiali su tutte, la squadra di Pedrelli non può nascondersi troppo: “dopo le scelte operate insieme alla società dobbiamo fare il massimo – confida lo stesso allenatore romagnolo – soprattutto all’inizio sarà molto dura perchè siamo una squadra in buona parte nuova e ci aspettano subito squadre ostiche”. La partenza si preannuncia infatti molto complicata, visto che alla prima giornata il Volley Club dovrà affrontare la trasferta di San Lazzaro, altra squadra in grado di lottare per le prime posizioni della graduatoria. Coach Pedrelli aspetta con grande curiosità l’avvio del campionato: “non vedo l’ora di affrontare la prima gara ufficiale, per mettere alla prova le mie ragazze. Ancora non conosciamo bene i nostri pregi e i nostri limiti, come si è potuto notare nelle amichevoli disputate con prestazioni altalenanti anche nel giro di pochi giorni”. Domenica scorsa la squadra cesenate si è aggiudicata il Memorial Pieri organizzato dall’Ottima Ravenna, sconfitta proprio in finale con un netto 3-0. Qualche giorno prima però le romagnole avevano faticato e non poco per avere la meglio del Pesaro, appena retrocesso in serie C. “Le amichevoli sono attendibili fino ad un certo punto – continua Pedrelli – anche se ogni allenatore chiede sempre il massimo, le motivazioni e la concentrazione non possono essere quelle di una gara ufficiale”. Partire bene sarebbe fondamentale per infondere nelle menti delle giocatrici sensazioni positive, mentre un avvio negativo costringerebbe la squadra romagnola a dover rincorrere sin dall’inizio. L’attesa per la prima gara ufficiale è quindi tanta e la squadra cesenate, che giocherà anche quest’anno le gare interne al Carisport di domenica alle 17.30, ha voglia di fare bene e di dare tutta se stessa in ogni scambio. Il velo sta per essere sollevato.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)