B2F – Beng Rovigo – Volley Club Cesena 3-0

3 aprile 2011

Volley Club Cesena_24Doccia fredda per il Volley Club nella importantissima sfida di Rovigo dove le ragazze di Pedrelli crollano 3-0 e devono dire, forse definitivamente, addio ai sogni promozione diretta e mettono in dubbio anche il proprio piazzamento play-off. Eppure, la settimana non era stata delle peggiori per Suzzi e compagne che hanno recuperato tutte le giocatrici della rosa. Pedrelli ha quindi potuto schierare la formazione titolare con Poggiali in regia, Beccaria opposto, Suzzi e Bersani in banda, Cancellieri e Socci al centro e Sassi libero. I locali di coach Marzola rispondono con la pallegiatrice Zandonà, l’opposto Monteleone, le schiacciatrici Gambalonga e Beconi, le centrali Mattiazzo e Rizzo e il libero Della Camera. Arbitri Laterza e Larcianise di Bologna.

PRIMO SET: A parte la fiammata iniziale, Cesena gioca male il tutto il primo set. I problemi maggiori sono in ricezione e anche gli appoggi risultano al quanto imprecisi. Poggiali non può quindi sfruttare il gioco al centro e gli attacchi romagnoli sono scontati. Nelle fila rodigine è Beconi a fare la differenza e a trascinare le sue alla vittoria. 25-17

SECONDO SET: Cesena gioca alla grande e domian fino al 15-22. Poi arriva l’ennesimo black-out stagionale e che potrà costare caro in ottica promozione e addirittura play-off. Otto punti consecutivi portano avanti la Beng 23-22. Nella lotta finale la spunta il Rovigo. A nulla serve il cambio regia tentato dal coach cesenate Pedrelli. 26-24

TERZO SET: Anche in questo set Cesena è sempre avanti di qualche punto fino al 20-22. Nel finale il crollo del Volley Club preoccupante. Con 5 punti consecutivi di cui gli ultimi due direttamente in battuta, il set e l’incontro vanno in archivio e per le cesenati è notte fonda. 25-22

Il Cesena deve fare il mea culpa per una prestazione decisamente sotto tono. Pagate a caro prezzo, le difficoltà in ricezione e appoggio che non permettono di variare il gioco su tutto il fronte d’attacco. Rovigo gioca alla grande al centro, sfruttando le fast della Rizzo sulla quale la difesa cesenate non può nulla. Rovigo gioca probabilmente la migliore partita della stagione e si dimostra squadra completa e ben diversa da quella vista all’andata a Cesena. Beconi, assente un girone, si dimostra giocatrice insostituibile in attacco, ma anche molto forte in fase difensiva. Adesso il Volley Club cercherà il riscatto domenica prossima contro la capolista Cerea, cercando di difendere la propria imbattibilità interna e di conquistare i tre punti. Raggiungere la promozione diretta è un impresa quasi impossibile, ma bisogna almeno difendere il piazzamento play-off.

ROVIGO: Beconi 19, Rizzo 15, Gambalonga 6, Mattiazzo 7, Monteleone 6, Zandonà 5, Della Camera (L), Negrato 1, Bolognesi ne, Rigato ne, Vignato ne, Pianesi ne, Bombonato (L) ne. All. Marzola

VOLLEY CLUB: Cancellieri 11, Bersani 8, Suzzi 9, Beccaria 12, Socci 6, Poggiali 4, Ambrosini, Di Fazio ne, Sassi (L), Balzoni ne, Gardini ne. All.Pedrelli

PRIMO SET: 0-3; 8-5; 15-7; 16-10; 21-14; 25-17.

SECONDO SET: 1-4; 6-8; 11-16; 13-19; 15-22; 23-22; 26-24.

TERZO SET: 7-8; 13-16; 17-21; 20-21; 20-22; 25-22.

ALTRI RISULTATI: Cerea – Ravenna 3-0; San Lazzaro – Altedo 3-0; Montale – San Vitale 3-0; Montecchio – Pegognaga 3-0; Voghiera – Polesella 3-0; Vignola – Atletico Bologna 3-1.

CLASSIFICA: Cerea 55; San Lazzaro 51; Volley Club 50; Rovigo 49; Montale 42; Montecchio 41; San Vitale 35; Vignola 29; Atletico Bologna 25; Altedo 24; Pegognaga 23; Ravenna 15; Voghiera 14; Polesella 9.

Disegno senza titolo

Seguici su Instagram

1
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.
loghi istituzionali sito
Disegno senza titolo (1)